news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Iran, eseguita la condanna a morte di un manifestante- La Prima della Scala. Ovazione per Mattarella- Putin: 'Cresce la minaccia di una guerra nucleare'- Meloni:'Rivendico le misure' Cgil e Uil vanno all'attacco-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

ABRUZZO DOSSIER - PREMIO AQUILA D'ORO 2022

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 8 novembre 2022

IL POETA UCRAINO ILYA KAMINSKY, RIFUGIATO POLITICO NEGLI STATI UNITI, SARÀ L’OSPITE D’ONORE DELLA XXI EDIZIONE PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE L'AQUILA BPER BANCA INTITOLATO A LAUDOMIA BONANNI

L'AQUILA - "Il nome è stato annunciato nel corso della conferenza stampa, svoltasi stamane nella sala assemblee di Bper Banca all’Aquila, nell’ambito della presentazione del programma di eventi della XXI edizione del Premio. Alla conferenza erano presenti: Giuseppe Marco Litta, Responsabile BPER Banca direzione territoriale Centro est; Roberto Cipollone, rettore Vicario Università degli Studi dell’Aquila; Stefania Pezzopane, presidente della Giuria; David Iagnemma, segretario della Fondazione Carispaq; Ersilia Lancia, assessore Turismo Comune dell’Aquila; Giuliano Tomassi, segretario del Premio;

Ilya KAMINSKY è nato a Odessa, ex Unione Sovietica nel 1977, ed è arrivato negli Stati Uniti nel 1993, quando la sua famiglia ha ottenuto asilo dal governo americano. È autore di Deaf Republic (Graywolf Press) e Dancing In Odessa (Tupelo Press) e co-editore e co-traduttore di molti altri libri, tra cui Ecco Anthology of International Poetry (Harper Collins) e Dark Elderberry Branch: Poems of Marina Cvetaeva (Libri di Alice James). Il suo lavoro ha vinto il Los Angeles Times Book Award, l'Anisfield-Wolf Book Award, il National Jewish Book Award, la Guggenheim Fellowship, il Whiting Award, l'American Academy of Arts and Letters' Metcalf Award, Lannan Fellowship, Academy of American Poets' Fellowship, NEA Fellowship, Levinson Prize della rivista Poetry ed è stato anche selezionato per il National Book Award, il National Book Critics Circle Award, il Neustadt International Literature Prize e il T.S. Premio Eliot (Regno Unito). Deaf Republic è stato il libro degno di nota del New York Times per il 2019 ed è stato anche nominato miglior libro del 2019 da dozzine di altre pubblicazioni, tra cui Washington Post, Times Literary Supplement, The Telegraph, Publishers Weekly, The Guardian, Irish Times, Vanity Fair, Lithub, Library Journal e New Statesman. Le sue poesie sono state tradotte in oltre venti lingue e i suoi libri sono pubblicati in molti paesi, tra cui Turchia, Paesi Bassi, Germania, Russia, Francia, Messico, Macedonia, Romania, Spagna e Cina, dove la sua poesia è stata insignita del Premio Internazionale di Poesia Yinchuan . Nel 2019, Kaminsky è stato selezionato dalla BBC come "uno dei 12 artisti che hanno cambiato il mondo”. Ilya Kaminsky ha lavorato come impiegato legale per il San Francisco Legal Aid e il National Immigration Law Center. Più recentemente, ha lavorato pro-bono come Avvocato speciale nominato dal tribunale per i bambini orfani nel sud della California. Attualmente detiene la Bourne Chair in Poetry presso il Georgia Institute of Technology e vive ad Atlanta.






Programma:


11 novembre ore 10 Giuria degli studenti - Sala assemblee di Bper Banca all’Aquila corso Vittorio Emanuele II L’Aquila


18 novembre ore 11 Incontro con la stampa dell’Ospite d’Onore - Sala assemblee di Bper Banca all’Aquila corso Vittorio Emanuele II L’Aquila


18 novembre ore 17 Incontro “Donne giornaliste di metà ‘900 tra ostacoli e perseveranza, oggi come allora. Laudomia Bonanni e la denuncia politico-sociale delle condizione femminile” Organizzato da Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo con crediti formativi - Sala assemblee Fondazione Carispaq corso Vittorio Emanuele II L’Aquila.


19 novembre ore 11 Cerimonia Finale di premiazione - Auditorium del Parco del Castello con la presenza dell’Ospite d’Onore e degli autori finalisti. Gli interventi della Cerimonia, sono stati accreditati dall’ODG Abruzzo come crediti Formativi.


"Il Premio di poesia BPER Banca intitolato a Laudomia Bonanni si arricchisce, quest'anno, di un'importante novità", ha dichiarato Giuseppe Marco Litta, Responsabile BPER Banca direzione territoriale Centro est, "la Banca finanzierà una borsa di studio annuale, del valore di 1.000 euro, da assegnare al miglior elaborato letterario sulla scrittrice aquilana Laudomia Bonanni e sul legame con la città di origine. Il concorso sarà riservato a tutti gli studenti iscritti alle facoltà umanistiche dell'Università dell'Aquila. Un'iniziativa", ha sottolineato Litta, "che va nella direzione della valorizzazione della cultura locale, con i suoi personaggi di riferimento, e del rafforzamento dell'impegno di BPER Banca a supporto di un settore strategico qual è quello dell'arte e della letteratura, come motore di sviluppo dell'economia. Nei prossimi giorni firmeremo la convenzione con l'Ateneo: un'opportunità, per i giovani universitari, di approfondire lo studio della Bonanni, una figura di assoluto riferimento nel panorama letterario italiano".


Tra le novità di questa edizione l’istituzione di una borsa di studio da parte di Bper Banca destinata agli studenti dell’Università degli studi dell’Aquila.




Il Rettore dell'Università degli Studi dell'Aquila, Edoardo Alesse, ha espresso "grande soddisfazione per l'iniziativa di BPER Banca, che con la borsa istituita per studi su Laudomia Bonanni, si fa interprete di una forte vocazione territoriale consonante con quella dell'Università e rafforza lo spirito di collaborazione interistituzionale, volano di sviluppo e conoscenza".


Stefania Pezzopane, presidente della Giuria del Premio: “L’ospite d’onore Ilya KAMINSKY di quest’anno è un poeta che racconta la guerra e il suo paese. Un momento in cui la guerra in Ucraina concentra le attenzioni di tutto il mondo. Quindi la sua figura lega il Premio all’attualità internazionale. La giuria quest’anno ha degli importanti innesti. Dopo Alda Merini, Maria Luisa Spaziani e Sergio Zavali, i grandi nomi del passato. Le colonne portanti del presente: Renato Minore, Francesco Sabatini, Liliana Biondi e Anna Maria Giancarli accolgono i nuovi giurati Elio Pecora, uno dei grandi riferimenti della poesia contemporanea, Romano De Marco uno stimato giallista. Questa figura ha dotato la Giuria di un punto di vista più trasversale. Infine Simone Gambacorta, critico letterario e vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo. Quest’anno tornano in gioco anche i giovani, sia per la giuria degli studenti che collabora fattivamente alla scelta del vincitore del Premio, sia per la categoria di concorso di poesia per gli studenti. Il sostegno che Bper da ogni anno a questo Premio è sintomo di un’apertura mentale e culturale, un vero dono di cui la città fruisce”.


"La Fondazione Carispaq è parte attiva di questo Premio Internazionale che è anche momento imprescindibile della vita culturale del nostro territorio”  ha dichiarato il presidente della Fondazione Carispaq, Domenico Taglieri. “Il legame con  Bper è per noi molto importante sia per motivi istituzionali che per la collaborazione fattiva che abbiamo in eventi culturali di grande qualità come questo presentato oggi. Sono, inoltre, molto felice che la fondazione da semplice sostenitore, sia diventata parte attiva della manifestazione collaborando all’organizzazione delle due giornate nel dare ospitalità al primo evento del Premio che quest’anno è il convegno dedicato alle donne giornaliste di metà ‘900.  Questa iniziativa, inoltre, è una prova della grande vivacità culturale della città dell’Aquila, segno che si stanno superando sta le criticità maggiori del post sisma. Ribadisco il piacere di lavorare con Bper e da quest’anno con l’Università dell’Aquila anche per questa iniziativa. Vorrei da ultimo ringraziare  tutti coloro che, con grande abnegazione,  portano avanti da ventuno anni questa iniziativa di carattere internazionale“.


Ersilia Lancia, assessore Turismo Comune dell’Aquila:

“Il Comune sostiene anche questa edizione del Premio perchè la cultura è una caratteristica identitaria di questa città.  Ancora una volta Bper Banca e Fondazione Carispaq sono presenti  con il premio e ci riempie di gratitudine. Il Comune è sempre presente per intercettare nuovi modi a favore della crescita della comunità. Attraverso questo Premio ricordiamo la figura di una grande aquilana, ma soprattutto la figura di una poetessa, scrittrice e giornalista di respiro nazionale che ha segnato profondamente la letteratura del ‘900 italiano”.


Giuliano Tomassi segretario del Premio:

Un’edizione densa di novità. Il rinnovamento della Giuria, il coinvolgimento dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e il ritorno della sezione di poesia degli studenti  e della giuria degli studenti. L’obiettivo del premio è stato sempre quello di rivolgerci soprattutto ai giovani. È importante dar loro voce perchè abbiamo constatato negli anni che nei cassetti degli studenti giaccio numerose poesie, molto spesso di grande valore. Auspichiamo, infine, nella prossima edizione di poter reintrodurre anche la sezione del concorso della poesia per i detenuti, soppressa dal Covid”.

Nessun commento: