--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Si punta a 500mila vaccini al giorno nel mese di aprile- Finito a Roma il summit M5s Per Conte un ruolo ad hoc- Il vaccino Johnson&Johnson autorizzato negli Usa- Allarme contagi nelle scuole: Si valuta stop in zone rosse- Allerta per gli assembramenti: A Milano 'rave' sulla Darsena-

news

PRIMO PIANO

L' ULTIMO SALUTO PER GIORGIO FARINA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 12 luglio 2020

"MARCIAPIEDI E CODICE DELLA STRADA DA RIVEDERE. MONTA LA PROTESTA A PRATOLA"

PRATOLA -"È di una ruota della propria auto distrutta e tanta rabbia il bilancio di una serata davvero nera per un poliziotto penitenziario pratolano.F.T., ispettore dei baschi blu di 48 anni operante presso il carcere di massima sicurezza di Sulmona, non se l'è vista per niente bene quando, rincasando seppur non dopo l'ennesima giornata di duro lavoro svolto in quel di piazzale vittime del dovere, ha dovuto effettuare un'autentica gimkana per  riuscire a bypassare un tratto di strada della cittadina peligna.È stato proprio in tale contesto, laddove cioè ad un angolo di marciapiede spigoloso e precedentemente scheggiato facevano da contraltare auto parcheggiate fuori dagli stalli e che di fatto ne ostruivano la carreggiata, che prendeva il sopravvento il nero di una giornata (questa volta non dipendente dal lavoro che effettua visto che era di riposo) che doveva essere passata in tranquillità ma che di fatto non lo è stata.
L'ispettore per evitare di tamponare le auto incautamente parcheggiate, infatti, non poteva che cogliere in pieno l' angolo di marciapiede scheggiato. Il tutto con il risultato di portare a casa, oltre al danno di una giornata passata a districarsi nei meandri di un lutto familiare, quello di vedere la ruota della propria auto andare distrutta.Il poliziotto penitenziario non ha potuto fare altro che prendere contezza del danno e rappresentarlo, con tanto di richiesta di risoluzione del problema ( sembrerebbe che pochi giorni prima un'altra ragazza è stata vittima dello stesso marciapiede), ai poliziotti locali chiamati dallo stesso operatore penitenziario e prontamente intervenuti".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :