news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Trovato il corpo di Yana. In carcere l'ex fidanzato- Nordio: 'Non c'è la possibilità di modificare il 41bis'- L'agguato al giovane di Alatri, 'Ci sono due sospettati'- Trovata morta una ragazza all'università Iulm di Milano- Feroci scontri a Bakhmut 'I russi uccidono chiunque'-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

ECCELLENZA: IL SAMBUCETO BATTE AI RIGORI L'AQUILA E VINCE LA COPPA ITALIA

SULMONA - "Il Sambuceto vince la Coppa Italia di Eccellenza, battendo ai rigori 7 - 5  L’Aquila, nella finale giocata al “Pallozzi” di ...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 19 gennaio 2023

VERBUMLANDIART PREMIA A CHIETI GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO N.4, VINCITORI DEL CONCORSO “DIVINAMENTE DONNA”

CHIETI - "Sarà consegnato il 23 gennaio 2023, alle ore 10, il Premio Assoluto del concorso “DivinaMente Donna” all’Istituto Comprensivo n°4 - Plesso G. Mezzanotte di Chieti Scalo (Via Angelo Camillo de Meis), per i lavori sul tema “Basta violenza sulle donne, è oltraggio a Dio” (Papa Francesco), un’iniziativa di prevenzione della violenza contro le donne che l’Associazione internazionale e VerbumlandiArt-Aps ha promosso nel programma delle sue attività.L’Associazione, che lavora per la prevenzione della violenza di genere, ha proposto ad inizio anno scolastico un concorso artistico-letterario per gli alunni delle scuole secondarie di primo grado in diverse Regioni, tra cui l’Abruzzo, che hanno prontamente aderito all’iniziativa. Tra le scuole che hanno accolto il progetto l’Istituto Comprensivo n.4 di Chieti, guidato dalla dirigente scolastica prof. Elvira Pagliuca. Il Premio, con CF Assicurazioni main sponsor, ha l’obiettivo di interagire con i giovanissimi nella promozione della cultura del rispetto dei “generi”, affiancando le istituzione scolastiche quali luoghi privilegiati nella formazione e nella crescita intellettuale, civile e culturale delle nuove generazioni.

Le finalità del progetto, che ha un percorso itinerante in Italia, sono: a - favorire la consapevolezza del valore della differenza; destrutturare gli stereotipi di genere; b - attivare letture critiche sul fenomeno della violenza; c - imparare a riconoscere i segnali di rischio e di allarme relativi alle vittime (anche di violenza subita in famiglia), e quelli relativi ai potenziali autori di violenza, anche psicologica. A tale scopo sono previsti percorsi specifici di sensibilizzazione per docenti e studenti delle scuole medie, con l’intento di sviluppare azioni mirate nelle seguenti aree di approfondimento, tra quelle di seguito proposte:



1 - pregiudizi e stereotipi legati al ruolo del genere femminile nei diversi contesti di vita, in particolare nell’ambito dell’orientamento scolastico;
2 - barriere culturali nel mondo delle discipline sportive;
3 - promozione della cultura delle pari opportunità come prevenzione della violenza contro le donne.

Il progetto si prefiggeva di promuovere azioni, in collaborazione con le scuole, all’interno delle aree individuate sul tema. L’Istituto Comprensivo n°4 - Plesso G. Mezzanotte di Chieti Scalo è risultato Vincitore assoluto in Italia. La Giuria, presieduta da Francesco Lenoci, docente dell’Università Cattolica Sacro Cuore di Milano, è composta da Maria Pia Turiello, criminologa forense, Nicodemo Gentile, avvocato e presidente Associazione Penelope, Mauro Rocchi, amministratore delegato CF Assicurazioni, Annatonia Margiotta, funzionario Regione Puglia, Goffredo Palmerini, giornalista e scrittore. Coordinatrice del progetto per l’Abruzzo la docente Marilisa Palazzone, organizzatrice e moderatrice del progetto Regina Resta, presidente Verbumlandiart.

La cerimonia di premiazione, nel corso della quale si farà il punto con i componenti la Giuria relatori sul tema oggetto del concorso - del quale l’Istituto Comprensivo n.4 è risultato Vincitore assoluto - sarà condotta dal giornalista Stanislao Liberatore. La premiazione, con inizio alle ore 10, consegnerà riconoscimenti agli studenti vincitori come dalla seguente classifica.
***

ALUNNI E LAVORI PREMIATI

1° premio
FERMIAMO IL FEMMINICIDIO - Sofia Barbacane, Beatrice Bianchini, Micaela Freschi
2° premio
IN PIEDI, SIGNORI, DAVANTI A UNA DONNA -  Daniele Martinelli
3° premio ex aequo:
VIOLENZA SULLE DONNE (INTERVISTA A UNA DONNA IRANIANA) - Sofia Di Pietrantonio, Francesca Tusè, Giulia Monaco, Federica Carcione
IL CASO DI ANNA - Rachele Di Corso, Marta Pantalone, Angelica Postolache

PARI MERITO
IL FEMMINICIDIO: violenza contro le donne - Anna Visini, Federica Cornacchia
IL FEMMINICIDIO - Filippo Ciaschetti, Mattia Di Giamberardino, Mattia Melideo, Filippo Malandra
LA VIOLENZA SULLE DONNE - Massimo Del Coco
LA VIOLENZA DI GENERE - Martina Tumolillo
IL FEMMINICIDIO - Giovanni Sanelli
IL FEMMINICIDIO - Francesco Di Lizio

Fuori concorso saranno premiati anche i ragazzi del Club Interact di Chieti per il video dal titolo “L’Amore non uccide”: Francesca Del Pozzo (presidente Club Interact), Anthea Julia Liberatore, Benedetta Colalongo, Camilla Del Vecchio, Carlo Tragnone, Carlotta Bonetti, Chiara Mazzoccante, Danilo Scarinci, Federica Mascioli, Francesco Scarpelli, Giulia Salcuni, Greta Di Paolo, Kenzo Scarinci, Lenora Santospago, Leonardo Pompilio, Massimo Cavallo, Paolo Calella, Vanessa Di Crescenzo.


(Nota a cura di Goffredo Palmerini)

Nessun commento: