---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Colloquio tra i capi degli eserciti Usa-Russia. Kiev, chiesto l'ergastolo per il soldato russo- La madre: 'Chiedo scusa'. Stabili le due bimbe ferite- La Russia pronta a riprendere i colloqui. Il vice capo di Azov Palamar si è arreso- Ucraina, bombe sul Donbass morti 10 civili, anche 2 bimbi- Auto nel giardino di un asilo all'Aquila. Un bimbo è morto, 5 feriti -

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale Diretta Streaming - SULMONA: ZINGARETTI "IL TEMPO DELLA BUONA POLITICA"

VIDEO IN PRIMO PIANO - SULMONA FUTSAL IN SERIE B

domenica 15 maggio 2022

COPPA MANCINI: OVIDIANA SULMONA AL TRIANGOLARE DI CITTA' SANT'ANGELO

CITTA' SANT'ANGELO - Si è disputata ieri allo stadio “Leonardo Petruzzi” di Città Sant’Angelo la Coppa “Nello Mancini”, trofeo rivolto alle vincitrici dei tre gironi di Promozione nella stagione 2021/2022. In una giornata calda e soleggiata, Ovidiana Sulmona (vintrice del girone A di Promozione), Santegidiese (campione nel girone B) e Union Fossacesia (trionfatrice del girone C) si sono affrontate in un triangolare di lusso con tre gare da quarantacinque minuti. Ad aggiudicarsi il trofeo è stata la Santegidiese. La prima partita del triangolare è stata tra Santegidiese e Ovidiana Sulmona (scesa in campo con la divisa del centenario celebrato nel 2021). Vantaggio Sant al 3’ minuto con una sgroppata sulla fascia di Di Giorgio che ha messo in mezzo un cioccolatino per Di Blasio che tutto solo ha insaccato in rete. Poco dopo, ancora giallorossi (in maglia blu) con un tentativo dal limite di Zenobi, bloccato da Fanti. Al 6’ prima chance per il Sulmona con un tentativo di testa di Carosone alto sulla traversa. 10’ minuto Coletti per Pelino che centra l’esterno della rete. Tiro da fuori di Coletti, palla a lato. 12’ bella azione sulmonese con Safon che scarica per Mecomonaco, il cui tiro sibila il legno. Si rivede la Sant al 23’ con Zenobi che calcia fuori dalla distanza. Al 25’ l’Ovidiana pareggia con Carosone su un cross dalla sinistra, prolungato da Shala. Poco dopo palla in mezzo del numero 10 ovidiano per Safon che dal limite sfiora il palo. Al 28’ ancora pericolosi gli ovidiani con un bellissimo tentativo in rovesciata sfruttato da Orsini. 32’ colpo di testa di Stacchiotti su una punizione dalla sinistra per la Sant, intervento prodigioso di Fanti che si rifugia in angolo.


Di nuovo Santegidiese con il solito Di Giorgio che calcia di poco a lato da posizione defilata. Gli sforzi delle due squadre per evitare i rigori sono vani e ad avere la meglio è la Sant che vince nella lotteria dei tiri dal dischetto con la parata decisiva di Orsini sul penalty di Coletti. La seconda partita ha visto l’esordio dell’Union Fossacesia contro l’Ovidiana Sulmona che ha perso il primo match. Fasi iniziali di marca fossacesiana che confezione la prima chance all’8’ con un tiro di Di Rocco deviato da Meo. Poco dopo, Giovannelli sfiora il gol dopo un’azione confusa. I biancorossi fossacesiani passano al 15’ con un’azione in ripartenza di Di Rocco conclusa da un tiro di Pau. Raddoppio Union con un gran sinistro sotto il sette di Carraro Nogueira al 18’. Reazione Ovidiana con un colpo di testa di Del Gizzi al minuto 20. Al 24’ cross di Safon e incornata di Shala che si stampa sul palo. Ancora Ovidiana con D’Alessandro da fuori, conclusione bloccata in due tempi da Amoroso. Alla mezz’ora il Sulmona rimane in dieci per l’espulsione di Valente per fallo su Scarpari. La contesa si chiude di fatto in quel momento. Il Fossacesia controlla nell’ultimo quarto d’ora e porta a casa i tre punti con un secco 2-0. Nell’atto finale l’Union Fossacesia ha sfidato la Santegidiese. Primi dieci minuti pimpanti da parte dell’Union che si rende pericolosa in tre occasioni. Poi la Sant ha iniziato a venire fuori. Occasione più nitida per i vibratiani al quarto d’ora con una punizione di De Angelis, neutralizzata in due tempi da Elvis Vasiu. Poi al 17’ contropiede di Di Giorgio e palla in mezzo ancora per De Angelis il cui tocco ravvicinato da De Angelis. Poco dopo, Melchionna atterra Di Blasio e l’arbitro decreta il rigore. Dal dischetto trasforma De Angelis al 21’. La reazione dell’Union al 25’ con un destro a giro di Admir Vasiu dal limite che sfiora il palo. Sfiora il raddoppio invece la Santegidiese con un filtrante di Gagliardi per De Angelis fermato da Elvis Vasiu in uscita. Portiere fossacesiano che si ripete successivamente anche su Di Giorgio. Risposta Fossacesia con conclusione di Scarpari respinta da Orsini. Al 31’ i biancorossi (in maglia verde) raggiungono il pari con un altro bolide di Carraro Nogueira. Al 35’ torna avanti la Santegidiese ancora con De Angelis di testa sul corner. Nel finale i giallorossi fibratiani rimangono in dieci per l’espulsione di Petronio per doppia ammonizione. Punizione Vasiu bloccata da Orsini. È l’ultimo brivido della gara e al fischio finale è la Sant a trionfare portandosi a casa l’ambita Coppa consegnata dal presidente LND Abruzzo Concezio Memmo e dal Consiglio Direttivo. Premiate con una targa anche le altre due squadre.

Nessun commento: