--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il voto in Iran: L'ultraconservatore Raisi secondo i primi dati è al 62%- Draghi: 'L'eterologa funziona, ma c'è libertà di scelta'- Mini quarantena e tampone per chi viene dalla Gb- Morto Giampiero Boniperti. Juve: 'Era la nostra identità'- Green pass dal primo luglio. Ok a viaggi ed eventi in Europa-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 17 maggio 2021

A CHIETI NEL “ FESTIVAL DELLE STAFFETTE” GLI ATLETI SULMONESI HANNO DIMOSTRATO TUTTO IL LORO VALORE

CHIETI - Seconda gara stagionale per gli atleti dell’Amatori Serafini. Questa volta il teatro dell’evento è stato l’Angelini di Chieti con la manifestazione targata “ Festival delle staffette”. Anche nel capologo teatino, così come era già avvenuto a Sulmona in occasione dei Campionati regionali Juniores e Promesse, i giovani atleti della Serafini sono stati i protagonisti inserendosi tra  le migliori staffette delle formazioni regionali. Nonostante l’assenza all’ultimo minuto di alcuni componenti della 4x400 e della 4x100 ragazze,  i sulmonesi hanno ottenuto un risultato che li pone al  vertice della cattegoria juniores. Nella 4x400 Edoardo Carrozza- Alex Di Cesare- Lorenzo Marinucci – Alessandro D’Orazio hanno saputo correre il miglio in 3’58”50 stabilendo un primato che gli ha consentito la migliore prestazione della categoria . Lo stesso quartetto ha saputo dimostrare il proprio valore anche nella 4x100 fermando i cronometri a 49”78. Anche le ragazze, al primo anno di categoria, hanno dato un saggio del loro valore nella staffetta 4x100. Infatti il quartetto composto da Aurora Eletto- Flavia Bonaventura- Aurora Tella e Ilaria Ranalli sono giunte 5° su 18 formazioni stabilendo con il tempo di 1’01”87 la loro migliore prestazione. Invece la formazione cadetti composta da Giovanni Cercone- Carmine Bucci- Matteo La Civita e Stefano Fortunato ha lottato con le squadre più agguerrite dell’Abruzzo firmando un  prestigioso 5° posto con il tempo di 52”38.




Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :