---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - In Sardegna 2 focolai attivi: Un pastore salva 400 pecore- 'Le proteste No green pass non erano state autorizzate'- Garozzo argento nel fioretto 'Una sconfitta che fa male' Tiro a volo, Bacosi argento nello skeet donne- Garozzo in finale nel fioretto, Pellegrini semifinale nei 200- Italia argento nella 4x100 Martinenghi rana di bronzo- Ancora roghi in Sardegna. Chiesti aerei ai paesi Ue-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 2 novembre 2020

GIGI PROIETTI: CIRILLI:"UN MAESTRO, UN AMICO, UN SECONDO PAPÀ"

SULMONA - "Un maestro, un amico, un secondo papà... mi hai regalato una vita, come artista e come uomo. I tuoi insegnamenti li porterò sempre con me Maestro! Ti voglio bene Gigi! ❤"Queste le parole di Gabriele Cirilli per ricordare sui social l'attore scomparso questa mattina a Roma.Per lui se n’è andato un secondo papa. “Un maestro, un amico, un secondo papà. Mi hai regalato una vita, come artista e come uomo. I tuoi insegnamenti li porterò sempre con me”- ha scritto Cirilli che ricorda gli albori della sua carriera, quel “kadafatù” legato al siparietto tra il padre e Proietti. L’attore sulmonese è cresciuto proprio nella scuola del comico romano, il drammaturgo e regista con una lunga carriera alle spalle. Proietti aveva anche un legame particolare con l’Abruzzo e Sulmona. Era il 1976 quando, in un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, confessò che la sua vita artistica era cambiata proprio nella città ovidiana, quando portò in scena lo spettacolo “A me gli occhi”, nel Teatro Comunale di Sulmona.
 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :