ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il titolare dell'azienda di Satman: "Lo avevo avvisato di non avvicinarsi al macchinario"- Italia maglia nera Ocse per fecondità, 1,2 figli per donna - Diciottenne muore schiacciato da un mezzo agricolo- Per la seconda prova c'è Platone al Classico, matematica allo Scientifico - Putin e Kim firmano un patto di difesa reciproca: sostegno militare immediato in caso guerra-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Marsilio "i cittadini chiedono un'Europa che faccia meno cose, ma che le faccia meglio"- Incidente su ss 16 a Vasto, muore un trentenne - ACS investe 4 milioni per il secondo stabilimento a Tortoreto-

Sport News

# SPORT # Serbia - Slovenia 1 - 1- Il Portogallo batte in rimonta 2 - 1 la Repubblica Ceca - La Francia batte l'Austria 1-0-

IN PRIMO PIANO

LA CITTA’ DI SULMONA HA RICORDATO GLI 80 ANNI DELLA LIBERAZIONE DALL’OCCUPAZIONE TEDESCA

SULMONA VIDEO - "La Città ha ricordato gli 80 Anni della Liberazione dall’occupazione tedesca, durata nove mesi, dal Settembre 1943 al...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 5 giugno 2024

"CON UNO STUPENDO DIPINTO MISHAN INAUGURA LA SUA AVVENTURA IN UNA DELLE MIGLIORI UNIVERSITÀ AL MONDO"

SHANGHAI -"Con quello che la vita le sta riservando potremmo tranquillamente affermare che il suo nome d'arte, Mishan, l'artista abruzzese se l'è profeticamente appiccicato addosso.Dopo l'esperienza maturata in quel dell'università di Janxhing, infatti, per la poliedrica artista molinese si sono aperte le porte in uno degli atenei più prestigiosi al mondo, quella di Shanghai.Dagli Appennini alla Cina, da un paese di 300 abitanti a una Metropoli popolata da quasi 20 milioni di persone. Eppure il piglio artistico, seppur l'impronta cinese sembra prendere sempre più piede nelle sue pennellate, resta inalterato in quanto a bellezza espressiva.Il suo ultimo lavoro " Sotto la pioggia" è stato etichettato dagli estimatori d'arte come uno dei migliori da lei sinora prodotto.Chissà cosa ne penserà Antonello Venditti del quadro di Mishan saremmo proprio curiosi di saperlo.
Ma veniamo alla considerazione maturata da Mishan dopo la promozione all'università di Shanghai. Lo facciamo riproponendo quello dalla stessa Mishan trascritto sul suo profilo facebook:
"Di solito non guardo mai al passato, credo fermamente che sia sempre il momento presente a dover essere vissuto, senza troppi rimorsi per gli errori commessi e delusioni per i fallimenti e senza troppe aspettative per il futuro. Oggi, però, ho voglia di guardare indietro, così da potermi davvero rendere conto di tutto il percorso che ho intrapreso,  degli enormi sforzi che ho fatto per diventare una versione migliore di me stessa giorno per giorno.  
Guardando indietro, mi rendo conto di come la vita sia davvero un film. Se ne comprendi la sceneggiatura, puoi interpretarla al meglio, rendendola un vero capolavoro.  




Durante gli anni di università ho sognato la grande e lontana Cina ogni giorno , l'ho immaginata dal mio piccolo paese tra le montagne abruzzesi. Ora sono lì e ad essere lontana è l'Italia.
Sono partita da una scuola elementare con una classe di tre bambini per arrivare, oggi, ad essere ammessa in una delle università migliori del mondo, l'università Jiaotong di Shanghai, in una metropoli quale è proprio Shanghai, che in questi mesi ho imparato ad esplorare e conoscere.
Sembra davvero di essere in un film di cui non conosco ancora il seguito, ma che sono davvero curiosa di scoprire. Non so dove mi porterà la vita, ma continuerò a vivere nel presente senza avere aspettative troppo grandi, facendo sempre del mio meglio.
 Sono grata alla vita, ai miei amici e alla mia famiglia che hanno sempre sostenuto e creduto in me. Sono grata a me stessa per aver sempre seguito i miei sogni, ignorando la voce di chi pensa di sapere cosa sia meglio per la vita degli altri. Ringrazio quella ragazzina silenziosa e solitaria che passava le ore a leggere libri e fantasticare su un mondo diverso dalla realtà in cui il proprio valore potesse essere riconosciuto. A quella ragazzina dico grazie per essere stata quello che era e per cui era spesso criticata, silenziosa, curiosa, solitaria. È questo che mi ha portato ad essere qui oggi.
Grazie"
Se non è filosofia cinese questa....
( A cura di Mauro Nardella)

Nessun commento: