ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Raid su un campo profughi a Rafah, almeno 45 vittime. Sparatoria con l'esercito egiziano - Tajani, "il governo è impegnato su tre riforme fondamentali"- Bonino: "Dialogo con Calenda? Dobbiamo farlo e sbrigarci"- Duemila persone sepolte dalla frana in Papua Nuova Guinea -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti- Granelli, 125mila Pmi pioniere dell'IA, ma manca personale- Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi -

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

"CIG PER 70 ALLA MAGNETI MARELLI, FIRMATO ACCORDO CON I SINDACATI"

SULMONA - "E' ufficiale la cassa integrazione allo stabilimento Magneti Marelli di Sulmona. L'accordo è stato siglato nel pomer...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 24 aprile 2024

FEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI COMMERCIO ALBERGHI MENSE E SERVIZI:" LA LOTTA PAGA. UN GRANDE RISULTATO PER LA FILCAMS CGIL DELLA PROVINCIA DELL’AQUILA"


L’AQUILA - "La FILCAMS CGIL dell’Aquila ha convenuto in giudizio la società Arise SRL in ragione della condotta antisindacale adottata dall’azienda.La Arise srl, che si occupava da soli due mesi e in regime di appalto, dell’attività di caricamento notturno degli scaffali del punto vendita “Carrefour” della GS SPA è stata condannata dal Tribunale dell’Aquila per non aver effettuato l’avvio della consultazione prevista dalla legge in caso di licenziamento collettivo.In particolare, la FILCAMS CGIL, assistita dall’avv. Carlo de Marchis, a fronte del trasferimento collettivo del personale impiegato nella suddetta attività presso punti vendita distanti oltre 100 km da quello previsto al momento dell’assunzione, ha agito per le vie legali, denunciando l’illegittimo trasferimento e l’omesso avvio della procedura di licenziamento collettivo.I lavoratori interessati dai trasferimenti si occupavano da molti anni dell’attività di caricamento notturno degli scaffali del punto vendita “Carrefour” della città dell’Aquila.
Lavoratori titolari di contratti di lavoro part time con redditi molto bassi e che vivevano esclusivamente del loro salario.
A causa della bassa retribuzione, sostenere i costi di un trasferimento dalla sede di lavoro a oltre 100 km, sarebbe stato tanto gravoso da rendere impossibile la prosecuzione dei rapporti in essere, costringendoli, di fatto, ad uno stato di disoccupazione.
Ciò premesso, è, quindi, emerso, dinanzi all’autorità giudiziaria, che la società non aveva alcun interesse a trasferire i lavoratori e le lavoratrici, ma era invece sostanzialmente interessata alla cessazione dei relativi rapporti di lavoro.
Pertanto, la stessa azienda aveva deliberatamente ed illegittimamente scelto di non effettuare l’informativa preventiva nei confronti del sindacato, così come previsto dalla legge in caso di licenziamento collettivo.
Ciò ha certamente pregiudicato, in un primo momento, l’organizzazione sindacale, impossibilitata, in tal modo, a svolgere il suo ruolo e a prestare assistenza ai lavoratori e delle lavoratrici interessati dalla procedura di “trasferimento”, o per meglio dire, di “licenziamento”, collettivo.
Pertanto, il Giudice del Lavoro del Tribunale dell’Aquila ha dichiarato antisindacale la condotta datoriale della Arise SRL, per non aver attuato, a fronte di “trasferimenti” configurabili come licenziamenti, la procedura prevista di preventiva comunicazione e consultazione dell’organizzazione sindacale, ordinandone la cessazione immediata e ristabilendo le condizioni di legittimità rivendicate dal sindacato.
L’azienda ha provveduto ad avviare, a seguito di tale provvedimento, le consultazioni sindacali che avranno lo scopo di tutelare gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori in un percorso di rispetto delle regole contrattuali e delle leggi".


Segretario Generale Filcams CGIL L’Aquila

Andrea Frasca

Filcams CGIL

Alessandra Marchionni


Nessun commento: