ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Borsa: l'Europa chiude in rialzo dopo il ritiro di Biden - Il card.Parolin incontra a Kiev il primo ministro dell'Ucraina- Cnn, per la media dei sondaggi è testa a testa Trump-Harris - Tajani, "da scelte in Ue nessuna ricaduta sulla maggioranza"- Biden si ritira, record di donazioni per i dem. Harris assicura: "Batterò Trump"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Incidenti simulati per truffare le assicurazioni, 76 indagati- Morto a 69 anni il pescarese Massimo Brunetti, storico tastierista dei Camaleonti- Barca affonda a Ortona, diportisti salvati da Capitaneria-

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: il d.s. Foggia stringe per Improta.Settimana decisiva per l’ingaggio di due terzini destri. Il baby Emanuele Troiano, classe 2010, è stato ceduto al Milan. L’ex Aloi verso Taranto- In uscita, Merola destinato al Catania. Al Pescara soldi (800 mila euro) più il 29enne difensore argentino Marcos Curado. All’esterno napoletano un ricco triennale-

IN PRIMO PIANO

INCENDIO 2007 – IL COMUNE DI ACCIANO RICORDA IL SACRIFICO DI ANDREA GOLFERA

ACCIANO - "Anche il Prefetto dell’Aquila Giancarlo Di Vincenzo parteciperà alla cerimonia in programma martedì 23 luglio alle ore 18 ne...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

giovedì 28 marzo 2024

PROPOSTI "RINFORZI" DI POLIZIA PENITENZIARIA NEGLI ISTITUTI DI PENA AQUILANI. NARDELLA ( UILPAPP L'AQUILA): "SI RESPIRERÀ MA SOLO UN PO'. MALE SULMONA E AVEZZANO"


SULMONA - "Se l'idea partorita nell'elaborazione della tabella pro assegnazioni nuove  leve di polizia penitenziaria per gli istituti di Sulmona e Avezzano è quella di azzerare l'assurdo numero di diritti soggettivi accumulati o rendere attuabile, così come prevede la Costituzione e tutte le leggi pertinenti, l'operatività nell'ambito dell'ordinamento penitenziario,possiamo tranquillamente affermare che siamo ancora molto lontani dalla situazione ideale. Comunque sia con i rinforzi previsti arrivare, al netto di non auspicabili, come spesso accade, distacchi presso altre realtà, così come accaduto a Sulmona dove alcuni agenti sono stati distaccati e non si sa con quale tipo di mandato nella vicina scuola di istruzione, ovvero lontano anni luce dai cancelli delle sezioni detentive, potremmo dire che si respirerà sì ma solo un po'.
Insomma una situazione in agrodolce ma più acre che dolce"
-Si esprime in questa maniera il segretario generale territoriale UIL PA Polizia Penitenziaria Mauro Nardella alla notizia dei proposti incrementi partoriti in sede di Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria-
"Ricordiamo che 215 sono gli uomini e 16 le donne previsti per la casa reclusione di Sulmona.
Allo stato risultano amministrati
176 uomini e 19 donne ma ad oggi ne sono presenti solo
134 di poliziotti e  17 loro colleghe per una carenza che si attesta a -61 unità, ovvero il 31% della forza prevista. Gli incrementi proposti dal compimento del 182° e 183°corso di formazione di nuovi agenti saranno nell'ordine di 16 uomini e 1 donna portando così a -44 il gap accumulato.
Poche gocce assolutamente insufficienti a soddisfare la paventata soluzione dei problemi espressa dai politici troppo frettolosamente avventati nel rappresentarlo.
Relativamente migliore, sottolineamo il relativamente, risulta essere la situazione per l'istituto dell'Aquila.
Qui ad una forza prevista di 154 uomini e 7 donne, risultano 103 gli uomini e 11 le donne amministrati anche se  attivi risultano essere 99 poliziotti e 8 loro pari ruolo donne.
L'incremento previsto per l'istituto delle costarelle sarà pari a 1 agente di sesso maschile e 6 di sesso femminile.
La situazione alla Casa circondariale di Avezzano non è meno grave rispetto a Sulmona. Fermo restando le dovute proporzioni, anche qui insiste così come presso il carcere ovidiano una carenza d'organico pari al 31%.
In loco si contano 17 uomini e 1 donna presenti sui 28 previsti anche se amministrati ne risultano essere 19 e 1"
- tiene a precisare il sindacalista-
"Altro punto dolente per Avezzano, e non si capisce il perché, è che pur essendo un istituto maschile c'è stata la proposta di inviare 3 donne a fronte come detto di una sola prevista in pianta organica.
A tal proposito ricordiamo, come abbiamo spesso fatto nel passato, che per legge nelle sezioni detentive è vietato il far prestare servizio al personale di sesso opposto.
Inviare 3 donne non sarebbe proprio quello che si va cercando ragion per cui ci si auspica una metamorfosi del pensiero espresso in sede di proposta"
- conclude molto perplesso Nardella"
( Il Segretario Generale Territoriale UIL PA Polizia Penitenziaria L'Aquila Mauro Nardella)

Nessun commento: