ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Israele verso la risposta all'Iran: "Attacco imminente"- Amadeus divorzia dalla Rai- L'Iran: "Se Israele risponderà, reagiremo più duramente"- L'Iran invoca il diritto all'autodifesa "Non avevamo altra scelta"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Roma-Pescara:Rfi aggiudica raddoppio Interporto-Manoppello-Scafa - Marsilio, confronto e condivisione sulle sfide che ci attendono- Montesilvano:Tragico schianto, con l'auto contro un muro di cemento: morti due giovani-

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL BATTE SAN MARZANO E CHIUDE AL 2° POSTO, PLAYOFF COL TERZIGNO

IN PRIMO PIANO

NEWECOSMART: PRESENTATO IL PROGETTO SPERIMENTALE EUROPEO A PACENTRO

PACENTRO - " È l'università Federico II di Napoli con gli esperti Lorenzo Mercurio (Unina), Erminia Attaianese (Diarc) e Maddalena ...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

giovedì 21 marzo 2024

FOOD: FIESA ASSOPANIFICATORI CONFESERCENTI ABRUZZO E MOLISE, GOVERNO INTERVENGA SU PANE PRECOTTO. SPESSO È PRODOTTO ALL’ESTERO, MA NON SEMPRE QUESTO È CHIARO PER CHI LO ACQUISTA


L'AQUILA - "Fiesa Assopanificatori Confesercenti chiede maggiore chiarezza sulla vendita del pane precotto, spesso importato dall’estero e commercializzato senza che i consumatori abbiano sufficiente chiarezza sulla sua provenienza, con grave danno al Settore che, in Abruzzo e Molise sostiene la sana alimentazione con un’attenzione estrema alla tipicità e alla tradizione.“Proporremo al Governo di lavorare su questo – dichiara Vinceslao Ruccolo, Presidente Assopanificatori Abruzzo e Molise – la Fiesa Assopanificatori Confesercenti – per trovare, insieme, una soluzione anche in previsione della possibilità, che potrebbe essere introdotta con il DDL Semplificazioni, di venderlo senza confezione”.Non è sufficiente per Fiesa Assopanificatori che esso venga posto in comparti separati dal pane fresco, specificandone la natura.  “Accanto alla natura – conclude Ruccolo – andrebbe, infatti, indicato il luogo di provenienza delle materie prime ed il luogo di produzione”.“Questo Governo sta lavorando molto in tutela del Made in Italy – dice Gianfranco Fallucchi, Vicepresidente Assopanificatori Abruzzo e Molise – Proprio per questo siamo certi accoglierà le nostre istanze, in difesa della produzione artigiana di pane”.
Assopanificatori Confesercenti insiste sulla necessità di valorizzare e promuovere il Pane Fresco, proprio a sostegno dei Fornai artigiani, già provati dalla politica dei prezzi della GDO, e dei consumatori. "Per l’Associazione - dice Angelo Pellegrino, Direttore - è necessaria anche e soprattutto un’azione informativa affinché i cittadini non abbiano difficoltà a distinguere il pane fresco italiano da quello parzialmente cotto d’importazione".

FIESA ASSOPANIFICATORI CONFESERCENTI ABRUZZO E MOLISE

Nessun commento: