ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Calderone: "Lotta al caporalato", da gennaio 492 morti bianche- Roberto Baggio rapinato in casa durante Spagna-Italia. Tenta di fermare i malviventi ma viene colpito alla testa- Uccide la moglie a coltellate al culmine di una lite - Leo: "Il redditometro non esiste, la norma sarà migliorata"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Mutui: in Abruzzo richieste +12% nei primi quattro mesi 2024 - Assessore indagato in Abruzzo,attenzione verso di me senza senso- Marsilio "i cittadini chiedono un'Europa che faccia meno cose, ma che le faccia meglio"-

Sport News

# SPORT # Il figlio di Francesco Totti è un nuovo giocatore dell'Avezzano Calcio- Euro 2024: troppa Spagna per l'Italia, la Roja già a ottavi - Serbia - Slovenia 1 - 1-

IN PRIMO PIANO

LUCIO ZAZZARA: "IL PARCO NAZIONALE DELLA MAIELLA È APERTO A SOTTOSCRIVERE CONVENZIONI PER FAVORIRE RIPRESE ANCHE CON LA FILMCOMMISSION

SULMONA - "Il Presidente Lucio Zazzara è intervenuto a Campo di Giove ospite del sindaco Michele Di Gesualdo e di Matteo De Chellis, a ...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

lunedì 22 maggio 2023

ASL 1, FINA: “UN DISASTRO POLITICO E AMMINISTRATIVO, NE PORTEREMO I SEGNI A LUNGO”

L'AQUILA - “Temo che dovremo insistere a lungo per fare luce su quello che è destinato a diventare un caso di studio, un riferimento di cosa non va fatto nel trattamento e nella protezione dei dati sensibili, e nella gestione della comunicazione: il disastro della Asl 1 e della Regione Abruzzo, un disastro politico e amministrativo”: lo dichiara il senatore Michele Fina, segretario del Partito Democratico abruzzese.Fina ricorda l’interrogazione sulle “cause e sui rimedi all’attacco che ho presentato all’inizio di questo mese, un’interpellanza analoga presentata dall’opposizione in Consiglio regionale. La balbettante comunicazione dell’azienda sanitaria e il silenzio, consapevole, del Presidente Marsilio, che tenta di tenersi alla larga. Ma purtroppo siamo alle centinaia di cittadini che si inoltrano nel deep web per verificare se i propri dati o quelli dei loro figli siano stati messi alle mercé di tutti, e che sono costretti, per non rischiare di incorrere in reati, a inoltrare denunce e diffide per chiedere notizie. Mentre è apprezzabile e persino eroico lo sforzo di medici e operatori di tornare alla normalità, è chiaro che è la gestione politica e amministrativa di questa vicenda a risultare fallimentare. Nella prevenzione, nelle contromisure, nella reazione, nella comunicazione e nell’assenza di trasparenza. Ne porteremo i segni a lungo”.

Nessun commento: