ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Borsa: l'Europa chiude in rialzo dopo il ritiro di Biden - Il card.Parolin incontra a Kiev il primo ministro dell'Ucraina- Cnn, per la media dei sondaggi è testa a testa Trump-Harris - Tajani, "da scelte in Ue nessuna ricaduta sulla maggioranza"- Biden si ritira, record di donazioni per i dem. Harris assicura: "Batterò Trump"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Incidenti simulati per truffare le assicurazioni, 76 indagati- Morto a 69 anni il pescarese Massimo Brunetti, storico tastierista dei Camaleonti- Barca affonda a Ortona, diportisti salvati da Capitaneria-

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: il d.s. Foggia stringe per Improta.Settimana decisiva per l’ingaggio di due terzini destri. Il baby Emanuele Troiano, classe 2010, è stato ceduto al Milan. L’ex Aloi verso Taranto- In uscita, Merola destinato al Catania. Al Pescara soldi (800 mila euro) più il 29enne difensore argentino Marcos Curado. All’esterno napoletano un ricco triennale-

IN PRIMO PIANO

INCENDIO 2007 – IL COMUNE DI ACCIANO RICORDA IL SACRIFICO DI ANDREA GOLFERA

ACCIANO - "Anche il Prefetto dell’Aquila Giancarlo Di Vincenzo parteciperà alla cerimonia in programma martedì 23 luglio alle ore 18 ne...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

sabato 8 aprile 2023

"FERROVIA PESCARA-ROMA, USCITI IL 5 APRILE ENTRAMBI I DECRETI PER I DUE LOTTI, COMMISSIONE VIA SI ERA ESPRESSA A SETTEMBRE 2022"

PESCARA - "Ferrovia Pescara-Roma, ritardi incredibii tra decreti VIA emanati, osservazioni accolte e ipotesi velleitarie bocciate.Accolte nostre osservazioni, bocciate ipotesi velleitarie che avrebbero peggiorato il rischio idrogeologico.Ritardi burocratici nonostante commissariamenti proprio dai fautori delle grandi opere, surreale l'ipotesi di definanziamento mentre si punta su opere faraoniche come il Ponte sullo Stretto di Messina.In relazione al raddoppio della ferrovia Pescara-Roma nella giornata del 5 aprile 2023 sono stati pubblicati sul sito del Ministero dell'Ambiente entrambi i decreti V.I.A. ministeriali, favorevoli ai due lotti Chieti-Manoppello e Manoppello-Scafa.La Commissione V.I.A. aveva rilasciato i propri pareri già il 6 settembre 2022 ma per l'emanazione dei due decreti, gli atti che chiudono il procedimento di VIA, serviva anche il parere della Soprintendenza speciale per i progetti del PNRR per il Ministero della Cultura. Questi sono stati rilasciati solo a marzo 2023.Come largamente prevedibile la commissione V.I.A. ha bocciato le ipotesi alternative di tracciato in quanto avrebbero traslato un'opera strategica da una zona sicura a una a rischio di esondazione del fiume Pescara. Da subito avevamo avvisato che si trattava di tentativi velleitari in quanto la Commissione nazionale V.I.A. ben difficilmente avrebbe dato l'ok a questo azzardo. Invece sono state accolte pienamente le nostre osservazioni sullo stralcio del cavalcaferrovia davanti a Santa Maria Arabona, trasformato in sottovia e, in parte, le osservazioni sull'impatto paesaggistico del lungo viadotto di 1,5 km di scavalco del fiume Pescara e dell'autostrada, alleggerito nella struttura. Su questo aspetto il Ministero della Cultura ha chiesto un ulteriore sforzo progettuale a RFI per far sì che la qualità architettonica del manufatto sia adeguata al contesto. Riteniamo che debba essere richiesto a gran voce l'intervento in sede di progettazione esecutiva di gruppi di tecnici di chiara fama a scala mondiale per dare seguito a questa indicazione.Resta a nostro avviso da migliorare ulteriormente il ruolo della ferrovia in questione come metropolitana di superficie nel contesto dell'area metropolitana e della val Pescara. Ad esempio, migliorare le fermate e le stazioni e progettare sistemi di mobilità correlati (piste ciclabili ecc.). Ovviamente bisogna prestare massima attenzione ai diritti delle famiglie e degli operatori economici che dovranno sopportare un impatto diretto per la realizzazione delle opere.  In ultimo facciamo notare che nonostante commissariamenti e modifiche alla normativa di V.I.A., si registra un clamoroso ritardo burocratico sul procedimento PNRR visto che la conferenza dei servizi che dovrà seguire i decreti VIA avrebbe dovuto svolgersi entro giugno 2022... Inoltre è piuttosto singolare che dubbi sulla realizzazione dell'opera, con tanto di possibile de-finanziamento in sede PNRR, arrivino proprio da chi ogni giorno fa propaganda per il sì incondizionato a qualsiasi opera, a partire dal faraonico ponte sullo Stretto di Messina. Se non riescono a far andare avanti due lotti di un raddoppio di una ferrovia esistente...."


Segreteria Operativa Forum Abruzzese dei Movimenti per l'Acqua

Nessun commento: