news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'Le regioni ucraine annesse, adesso pronti a negoziare'- Grande nuvola di metano sopra Norvegia e Svezia- Inflazione a settembre al 9%. La spesa mai così cara dal 1983- Prometeia taglia il pil dell'Italia di quasi 2 punti nel 2023- Kabul, kamikaze si fa esplodere oltre 30 morti in una scuola- Missili su convoglio umanitario a Zaporizhzhia, 23 le vittime- Bollette, arriva la stangata. Per la luce quasi un + 60%-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

PRATOLA PELIGNA, LA BCC È UNA BANCA "A CINQUE STELLE"

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 9 settembre 2022

I VELOCISTI AZZURRI DOMINANO LA SCENA CONTINENTALE AI CAMPIONATI EUROPEI DI PATTINAGGIO CORSA

L'AQUILA - A L’Aquila l’abruzzese Varani centra il 4 titolo in 4 giorni. Valanga di medaglie per la nostra Nazionale.  Grandissima Italia ai Campionati Europei di Pattinaggio Corsa dell’Aquila e ancora una medaglia d’oro per la pescarese Asja Varani. La Nazionale del Ct Presti conferma anche in questa prima giornata delle prove su Strada quanto di buono fatto nelle gare dedicate alla Pista, dove i nostri atleti hanno dominato, portando l’Italia in testa al medagliere, davanti alla Francia. La grande carovana del Pattinaggio Corsa approda sull’asfalto dell'Aeroporto dei Parchi di Preturo per il Campionato dedicato ai titoli continentali Strada che si chiuderà venerdì 9 settembre. Spazio poi alla Maratona di domenica prossima, degno epilogo del grande evento rotellistico internazionale in terra d’Abruzzo.“I risultati che stiamo ottenendo sono eccezionali - ha detto il Ct italiano Massimiliano Presti - Nonostante qui a L’Aquila manchino alcuni dei nostri migliori atleti, impegnati nella preparazione alle competizioni del ghiaccio, i ragazzi hanno saputo approcciare in maniera perfetta la gara continentale, ovviando alla defezione di alcuni dei nostri campioni mondiali, mettendo in campo la giusta cattiveria e dando il massimo. Siamo riusciti a raccogliere tantissime medaglie, molte delle quali quasi inaspettate. Abbiamo dimostrato di essere fino ad oggi la Nazionale più forte in tutte le categorie, dagli Allievi fino ai Senior. Non è un caso - ha sottolineato il Commissario Tecnico - se siamo riusciti a raggiungere queste vittorie. È il frutto del lavoro di squadra, portato avanti grazie a una collaborazione stretta con tutti gli allenatori italiani. Dobbiamo confermare anche nelle prossime giornate la nostra leadership e non cullarci su quanto di ottimo fatto”.



Profetico il commento di Presti poco prima delle gare dei 100 m. Sono infatti i nostri velocisti ad essere i veri protagonisti sul rettilineo asfaltato di Preturo. Nelle finali sprint gli azzurri dominano 5 prove su 6, non andando a podio solo nella categoria senior uomini, dove però non avevamo piazzato nessun pattinatore alla partenza. Solo briciole per gli avversari e inno italiano che risuona più e più volte, accompagnato dalla felicità di tutta la squadra azzurra durante le premiazioni. È la pattinatrice pescarese Asja Varani ancora una volta campionessa europea nella finale dei 100 m senior donne, dove conquista il quarto titolo continentale in quattro giorni, lasciandosi alle spalle la spagnola Almudena Blanco e l’austriaca Vanessa Herzog. “Sono felicissima di questa vittoria - ha detto al traguardo la Varani - È stata una finale difficile. L’emozione è sempre tanta quando gareggiamo in casa e soprattutto davanti ad un pubblico speciale come quello di oggi”.

Partono subito forte i nostri nella 100 m Youth donne dove riusciamo a centrare due medaglie, l’oro di Asja Negri e l’argento di Sofia Paola Chiumiento. Stesso risultato nella youth uomini, dove sono Alessio Mannai e Alessandro Pusiol a conquistare rispettivamente l’oro e l’argento. Grandissima prova delle nostre Junior nella 100 femminile, dove si laurea campionessa europea Alice Sorcionovo. Argento per l’altra italiana Ilaria Carrer. Nella Junior maschile il titolo continentale va a Riccardo Ceola che a sorpresa riesce a spuntarla sul tedesco Tamino Ohme e sul francese Florian Bernard                                                                                                                                                                                                                                                                                                        Le condizioni meteo avverse hanno reso difficile lo svolgimento delle competizioni sin dalle qualificazioni della mattina. A farne le spese, nel pomeriggio, le prove sulla lunga distanza dei 5000 punti e dei 10000 punti, annullate e rinviate a domani.

Tutti i risultati del Campionato:  https://www.fisr.it/corsa/risultati.html                                                                                                                                                                                  


Nessun commento: