news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - L'Italia fa entrare le Ong, porti sicuri per tre navi- Putin: 'E' inevitabile un accordo sull'Ucraina'- A Lampedusa nave ong, sbarcati 33 migranti- Iran. Spari ai genitali e al seno, impiccato un manifestante- La Prima della Scala. Ovazione per Mattarella-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

ABRUZZO DOSSIER - PREMIO AQUILA D'ORO 2022

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 12 luglio 2022

"METEOROLOGI IN ERBA".STEFANO BERNARDI MAESTRO D'ARTE, PER I PIÙ PICCOLI, IN SCIENZA DELL'ATMOSFERA

SULMONA - "Maestro come si formano le nuvole?"..."Maestro cosa succede dentro una nuvola quando fanno i fulmini?"..." Maestro ma come si forma il fiocco di neve?"Queste sono solo alcune delle domande rivolte dai tantissimi bambini  al meteorologo aquilano Stefano Bernardi in occasione del Laboratorio di metereologia tenutosi presso il Campus piscina dell'Aquila domenica pomeriggio.Complice l'ottima preparazione, unita a sana competenza, e grazie all'innata simpatia che sprizza da tutti i pori del meteorologo di meteo L'Aquila, i bambini aquilani hanno avuto modo, partecipando come se volessero viverla direttamente l'esperienza dell'essere meteorologi, l'occasione della loro vita per cercarne quanto meno di immaginarselo il ruolo da previsore del tempo. 

In un clima di festa e di incredibile dedizione all' apprendimento i "meteorologi in erba" hanno dimostrato vero interesse per una materia, qual è quella meteorologica, che a L'Aquila trova il suo fondamento nella particolare tipologia di microclima e, soprattutto, nella capacità che ha Stefano Bernardi di rendere questa scienza, grazie anche ai suoi preziosi interventi in diretta facebook  in quella che ha voluto definire famiglia meteo, estremamente affascinante.

Tantissimi sono stati i complimenti e gli attestati di stima fatti pervenire a Stefano Bernardi per aver dato dimostrazione di quanto possa essere bello inculcare ai ragazzi cultura scientifica facendoli divertire.

Insomma se si vuole si può apprendere anche attraverso la gioia di farlo e Stefano Bernardi ne ha dato una limpida dimostrazione.

Chapou..."

Nessun commento: