--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sprint vaccini, da lunedì si parte con gli over 40- Conflitto israelo-palestinese. Da Gaza lanciati 130 razzi, Israele pensa a invio esercito- Draghi, sulle riaperture serve un approccio graduale- Il Recovery spinge Pil Italia, in rialzo a 4,2% nel 2021- Pressing su riaperture e coprifuoco: Lunedì c'è la cabina di regia.

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 15 luglio 2020

"CASE PERICOLANTI E TOPI MORTI NEL CENTRO STORICO DI PRATOLA. L'IRA DI UN ISPETTORE DI POLIZIA PENITENZIARIA"

PRATOLA - "Non ce la fa più F.T., quarantottenne ispettore di polizia penitenziaria di stanza al carcere di Sulmona, a sostenere la mancata attivazione di un apposito protocollo di sicurezza da parte del Comune  e torna alla carica denunciando per l'ennesima volta lo stato di degrado e i pericoli insistenti nei pressi della sua abitazione in quel di Pratola Peligna.Abitazioni pericolanti, sporcizia e presenza di carcasse di animali in putrefazione ( tra i quali topi) lo hanno portato, nell'ormai lontano ottobre 2017, invano a fare un esposto al Comune.Malgrado siano oramai passati  tre anni e rinnovate richieste di intervento continuano,  a detta dell'ispettore, a cadere tegole e pezzi di intonaco dal tetto e la proliferazione di animali ed escrementi da un'abitazione posta nelle adiacenze della sua.
La situazione è diventata talmente insostenibile  da aver portato lo stesso poliziotto penitenziario a chiedere personalmente l'intervento dei vigili del fuoco.Ora F.T. dice basta e, a salvaguardia dell'incolumità non solo sua e della sua famiglia, minaccia di ricorrere alle cure della Procura della Repubblica se entro breve non verranno adottate tutte le contromisure volte a debellare definitivamente l'annosa problematica".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :