--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il vaccino Johnson&Johnson autorizzato negli Usa- Allarme contagi nelle scuole: Si valuta stop in zone rosse- Allerta per gli assembramenti: A Milano 'rave' sulla Darsena- Da Roma a Milano strade piene: Folla nei centri delle città- La Sardegna in zona bianca, 2 regioni rosse e 3 arancio- Eros e nozze, a Pompei ritrovato un carro mai visto-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 2 maggio 2020

"IL COMUNE DI RAIANO FARÀ DI TUTTO PER VENIRE INCONTRO A CHI HA AVUTO DANNI DALL'EMERGENZA COVID 19"

RAIANO - "Il Comune di Raiano in questo momento difficile, soprattutto dal punto di vista economico, farà di tutto per venire incontro a chi ha avuto danni dall'emergenza Covid 19.insieme ai responsabili e, verificate le disponibilità di bilancio, si metteranno in atto tutte le misure necessarie.DELIBERA Del 02-05-20:di dare mandato ai competenti uffici di verificare la possibilità di concedere agevolazioni in ordine alla COSAP in favore dei pubblici esercizi i quali, per garantire il maggiore distanziamento tra i tavoli, avranno la necessità di occupare suolo pubblico adiacente al locale;
il Comune non richiederà il pagamento della COSAP per le concessioni di occupazioni di suolo pubblico nel periodo dall’11 marzo alla cessazione del lockdown alle attività di somministrazione di alimenti e bevande in dehors annessi a pubblici esercizi, alle attività di somministrazione di alimenti e bevande/laboratori in chiosco,
e a quelle di commercio su aree pubbliche, tutte sospese dalle misure di contenimento della diffusione del coronavirus.Il Comune non richiederà il pagamento della COSAP per le concessioni di occupazioni di suolo pubblico nel periodo dall’11 marzo alla cessazione del lockdown alle imprese impegnate nella ricostruzione post sisma, tutte sospese dalle misure di contenimento della diffusione del coronavirus.Di dare altresì mandato a tutti i Responsabili competenti per materia di verificare la possibilità di introdurre riduzioni della TARI per quelle categorie di utenza – in prevalenza non domestiche – che hanno dovuto sospendere l’attività o esercitarla in forma ridotta, a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal virus COVID-19;
di attuare un intervento di sospensione delle rette dovute dalle famiglie degli utenti del trasporto
scolastico, riconoscendo come non dovuti gli importi a partire dal mese di marzo 2020 e,
contestualmente, di dare mandato al responsabile del Servizio competente di effettuare i rimborsi
dovuti;Successivamente, con separata ed unanime votazione, la presente deliberazione viene dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 267/200".

Il Sindaco
dott. MOCA MARCO

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :