--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il vaccino Johnson&Johnson autorizzato negli Usa- Allarme contagi nelle scuole: Si valuta stop in zone rosse- Allerta per gli assembramenti: A Milano 'rave' sulla Darsena- Da Roma a Milano strade piene: Folla nei centri delle città- La Sardegna in zona bianca, 2 regioni rosse e 3 arancio- Eros e nozze, a Pompei ritrovato un carro mai visto-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 30 maggio 2020

CON CINQUANTADUE RINTOCCHI DELLE CAMPANE DELL’ANNUNZIATA, RICORDATE LE CINQUANTADUE VITTIME DEL BOMBARDAMENTO AEREO

VIDEO
SULMONA - Con cinquantadue rintocchi del campanone dell’Annunziata, questa mattina sono state ricordate le cinquantadue vittime del bombardamento aereo che colpì piazza Garibaldi nel 1944.Il 30 maggio 1944 è la data che segnò una delle pagine più buie della storia di Sulmona: la strage di piazza Garibaldi. 52 persone furono uccise e oltre un centinaio ferite dal bombardamento dei caccia angloamericani che colpì Piazza Maggiore, durante il tradizionale mercato, Largo Faraglia e Piazza Carmine, seminando panico e morte. Ogni anno, il 30 maggio, alle ore 12.10, con 52 rintocchi del “campanone” della Chiesa dell’Annunziata, tanti quanti furono i deceduti, Sulmona ricorda quel massacro.
La lapide commemorativa, situata nei pressi dell'acquedotto, realizzata grazie all’impegno dal Gen. B. Italo Giammarco, con scultura dell’artista Nunzio Di Placido, fu inaugurata nel 2014.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :