ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Onu: 'Inaccettabile' l'attacco al megastore di Kharkiv. I morti sono almeno 11 - Meloni lancia 'teleMeloni', nuovo duello con Schlein - Trovato morto in auto il marito dell'eurodeputata Donato. Lei: "Hanno ucciso Angelo"- Muore investito da mezzo pesante all'Air show L'Aquila -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi - "Marathon degli Stazzi", torna la gara di bike tra i rifugi-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

SULMONA: "I CITTADINI SEQUESTRANO IL CANTIERE "ABUSIVO" DELLA SNAM"

SULMONA VIDEO - " Dopo 15 mesi di inerzia delle autorità preposte sono i cittadini a far rispettare la legalità. Le denunce e le mani...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 10 aprile 2024

RIUNIONE DEL CDA DEL CONSORZIO DI BONIFICA INTERNO BACINO ATERNO E SAGITTARIO


PRATOLA - "Lunedì 8 aprile si é svolta la riunione del CDA del Consorzio di Bonifica Interno bacino Aterno e Sagittario, tra i punti più importanti all’ordine del giorno l’istituzione della “Commissione Agricola per la qualità del servizio irriguo”.Tenuto conto, infatti, della disomogeneità delle attività agricole e zootecniche operanti nel comprensorio del bacino e delle diverse esigenze dei rispettivi operatori economici.Il Comitato Amministrativo, in ottemperanza della previsione contenuta nell’art. 26, comma 1,
lett. t) del vigente Statuto, ha ritenuto opportuno proporre l’istituzione di tale Commissione con
lo scopo di consentire un concreto e rilevante coinvolgimento di tutti i consiglieri eletti, tenuto
conto della disomogeneità delle attività agricole e zootecniche operanti nel comprensorio del
Consorzio e delle diverse esigenze dei rispettivi operatori economici.
Faranno parte della commissione i cinque membri del Consiglio di amministrazione non eletti
nel Comitato amministrativo e i componenti designati dalle Organizzazioni professionali
operanti in agricoltura maggiormente rappresentative a livello nazionale designati alla
partecipazione in Consiglio.
Obiettivo principale della Commissione è la presentazione al Consiglio di amministrazione di un
documento contenente le “Linee di indirizzo per la gestione dinamica degli scenari di scarsità
idrica” quale strumento contenente le linee guida pratiche e sintetiche per adattarsi in modo
flessibile alle variazioni, nel tempo e nello spazio, alla disponibilità di risorsa idrica, costituendo
quindi una componente estremamente concreta del Consorzio di adattamento ai cambiamenti
climatici.
Nel rispetto del principio generale di separazione delle funzioni di indirizzo politico-
amministrativo e funzione di gestione amministrativa previsto nell’art. 97 della Costituzione e
dal vigente Statuto, alla Commissione non sono attribuiti compiti esecutivi o operativi. Le
attività ad essa assegnate, che esulano quelle di specifica competenza del Consiglio di
amministrazione e del Comitato amministrativo, sono finalizzate all’acquisizione di dati e
all’analisi del tessuto imprenditoriale agricolo operante all’interno del perimetro del Consorzio al
fine di stabilire le priorità di intervento e gli obiettivi quali-quantitativi della struttura operativa
nonché la quantificazione dei relativi costi.
Altro punto di grande interesse, deliberato dal Comitato Amministrativo e comunicato al CDA, é
stata la decisione di avviare in anticipo la stagione irrigua 2024, rispetto alla data del 1° giugno
prevista dal regolamento dell’Ente, viste le numerose richieste pervenute sia dai consorziati che
dalle associazioni di categoria.
L’attivazione degli impianti irrigui sarà effettuata gradualmente e compatibilmente con i lavori
di manutenzione e adeguamento in corso, nonché nel rispetto dei periodi di attingimento previsti
dalle concessioni di derivazione e precisamente:
sub-ambito Valle Peligna:
a) la rete a pressione sarà attivata gradualmente a partire dal giorno 9 aprile 2024 ad
eccezione dell’impianto denominato “Corfinio II” e del distretto n. 1 dell’impianto
denominato “Sagittario II”;


b) la rete a scorrimento sarà attivata gradualmente a partire dal giorno 22 aprile 2024
compatibilmente con le funzionalità idrauliche dei canali e la manutenzione in corso.
sub-ambito Valle Aterno:
a) la rete a pressione sarà attivata gradualmente a partire dal giorno 22 aprile 2024;
b) la rete a scorrimento sarà attivata gradualmente dal giorno 22 aprile 2024
compatibilmente con le funzionalità idrauliche dei canali e la manutenzione in corso.
sub-ambito Valle Tirino:
Le stazioni di pompaggio e la rete a pressione saranno messe in esercizio a partire dal giorno 15
aprile 2024, con esclusione dell’area ove sono ancora in corso i lavori di ammodernamento della
rete irrigua che sarà attivata presumibilmente dal 22 aprile 2024.
E’ confermato, al momento, il termine della distribuzione delle acque ad uso irriguo fissato per
Regolamento al 30 settembre.
L’anticipo, e la conseguente estensione della stagione irrigua, potrebbe comportare extra costi
derivanti soprattutto dal maggior consumo di energia elettrica, per cui vi sarà un attento
monitoraggio per valutare le eventuali variazioni di bilancio necessarie per garantirne
l’equilibrio.
Dopo l’insediamento del CDA e del COMITATO AMMINISTRATIVO l’attività del Consorzio
di Bonifica Interno comincia a muovere i primi importanti passi nell’ottica del programma
pluriennale elaborato dalla lista “Nuova Era” nell’interesse esclusivo dei Consorziati e con il
coinvolgimento di tutti gli attori chiamati alla impegnativa opera di risanamento e
rivitalizzazione dell’Ente".

Nessun commento: