ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Guterres, decisioni dell'Aja vincolanti, siano rispettate - La Corte internazionale di giustizia ordina a Israele di fermare l'offensiva a Rafah - Approvato il decreto salva-casa. Anche la Commissione per i conti dei club sul tavolo-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Da Sulmona a Tropea, il 'mangiaplastica' ora in 121 Comuni- A 80 anni da bombardamento, Avezzano ritrova nomi delle vittime - Lago di Scanno, lavori di messa in sicurezza delle sponde- L'Aquila si prepara ad accogliere lo show acrobatico delle Frecce Tricolori, lo spettacolo che accenderà il cielo aquilano nel fine settimana del 25 e 26 maggio-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

PREMIO BENEDETTO CROCE, ASSEMBLEA CONCLUSIVA A POPOLI TERME DELLE GIURIE POPOLARI

POPOLI - "Le 52 giurie popolari del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce di Pescasseroli,  XIX edizione, si sono riunite a Popol...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

domenica 21 aprile 2024

"LA PROSSIMA SETTIMANA IL METEO SORRIDERÀ NUOVAMENTE AI CALDOFILI. BERNARDI: DAL 25 CAMBIA TUTTO!"


L'AQUILA - "La "guerra civile" tutta italiana che sta mettendo di fronte freddofili e caldofili  segnerà un punto a favore di questi ultimi a partire dalla seconda metà della prossima settimana.
L'innesco della nuova fase, secondo il Meteorologo Stefano Bernardi, si avrà il 25 quando il viaggio di una depressione che si attiverà a largo del Labrador, e che si sposterà verso est, si concluderà con lo scontro di quest'ultima com una regressione fredda proveniente da Est.Al momento la nuova configurazione che ne deriverà non è dato sapere se produrrà un inerpicamento dell'alta pressione sull'Italia o l'attivazione di un treno di perturbazioni atlantiche.
Quello che sembra essere certo è che i 20°C persi in questi giorni saranno ampiamente recuperati riportando valori più consoni per il periodo se non addirittura nuovamente sopra la media.




I freddofili che in questi giorni irresponsabilmente hanno quasi brindato all'arrivo della neve e del gelo tardivo pur sapendo cosa potrebbe comportare per l'agricoltura e per chi vive di essa dovranno quindi fare i conti non solo con temperature più alte ma anche, forse, con frutta più cara, con una bolletta del gas più alta e con azzerata produttività da freddo in considerazione del fatto che gli impianti sciistici, chiusi da giorni oramai, non hanno potuto favorire sciate fuori tempo e di conseguenze quelle entrate che sarebbero state utili per rendere meno rosso un bilancio alquanto negativo.
Ma vediamo cosa dice Bernardi nel video che qui di seguito riportiamo".

https://youtu.be/-b02IF7UTIA?si=RagEglwbAXF0yf39


(A cura di Mauro Nardella)

Nessun commento: