ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Onu: 'Inaccettabile' l'attacco al megastore di Kharkiv. I morti sono almeno 11 - Meloni lancia 'teleMeloni', nuovo duello con Schlein - Trovato morto in auto il marito dell'eurodeputata Donato. Lei: "Hanno ucciso Angelo"- Muore investito da mezzo pesante all'Air show L'Aquila -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi - "Marathon degli Stazzi", torna la gara di bike tra i rifugi-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

SULMONA: "I CITTADINI SEQUESTRANO IL CANTIERE "ABUSIVO" DELLA SNAM"

SULMONA VIDEO - " Dopo 15 mesi di inerzia delle autorità preposte sono i cittadini a far rispettare la legalità. Le denunce e le mani...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 7 febbraio 2024

MOLISE CHE ESISTE: LE IMPRESE DEL SETTORE ALIMENTARE PER UN NUOVO PATTO PER LO SVILUPPO. IL 15 FEBBRAIO, A POGGIO SANNITA (IS), CONVEGNO ORGANIZZATIVO DA FIESA CONFESERCENTI ABRUZZO E MOLISE

POGGIO SANNITA - "Si terrà giovedì 15 febbraio prossimo, a partire dalle ore 16.00, a Poggio Sannita (IS), presso il RistoPub Niagara, il Convegno “Imprese del settore alimentare del Molise: Nuovo patto per lo sviluppo”.L'evento, organizzato da Fiesa Confesercenti Abruzzo e Molise, vedrà la partecipazione degli imprenditori del settore alimentare, dei rappresentanti del mondo imprenditoriale, accademico e istituzionale del Molise e delle regioni limitrofe, con l'intento di sottolineare con forza l'importanza del settore alimentare per l'economia regionale, che rappresenta oltre il 20% del Pil, un dato di gran lunga superiore rispetto al peso che il sistema agroalimentare assume su scala nazionale (3,9%). Il paniere regionale è molto nutrito e può contare su circa 160 prodotti tradizionali. Sarà l’occasione per discutere delle politiche e degli strumenti a disposizione delle imprese per la crescita e lo sviluppo armonico del comparto, nonché delle sfide da affrontare.

“L’evento deve rappresentare un’occasione importante per il confronto e la condivisione di idee tra gli attori del settore alimentare del Molise – ha dichiarato Mario Porrone, Vicepresidente Di Fiesa Confesercenti – oltre l’importanza di lavorare insieme per affrontare le sfide del mercato globale. In questo ambito”. Fiesa Confesercenti Abruzzo e Molise si pone quale soggetto attivo per continuare a sostenere le imprese del settore alimentare regionale, offrendo loro servizi e strumenti per la crescita e lo sviluppo. “In effetti – conclude Porrone – organizzeremo anche successivi focus sulle opportunità e le sfide che le imprese del settore alimentare devono affrontare in relazione alla crescente concorrenza internazionale”.



I temi centrali del convegno saranno; I cambiamenti in atto nel mercato alimentare globale; Le strategie per competere sui mercati internazionali; Il ruolo della digitalizzazione e della sostenibilità. Inoltre, Fiesa Confesercenti Abruzzo e Molise intende affrontare tematiche quali: Incrementare la produzione di prodotti di qualità: il Molise ha un potenziale enorme per la produzione di prodotti alimentari di alta qualità, che possono competere sui mercati nazionali e internazionali; Valorizzare i prodotti tipici regionali: il Molise ha un ricco patrimonio di prodotti tipici, che devono essere valorizzati e promossi a livello nazionale e internazionale; Migliorare la competitività delle imprese: le imprese del settore agroalimentare molisano devono essere supportate per migliorare la loro competitività sui mercati nazionali e internazionali.



“Fiesa Confesercenti, tenendo conto delle complesse tematiche del convegno, vuole essere un punto di riferimento importante per le imprese del settore alimentare della regione – ha dichiarato Daniele Erasmi, Presidente dell’Associazione – è nostra intenzione offrire alle imprese associate un’ampia gamma di servizi per supportarle nella loro crescita e nello sviluppo del loro business”.

Ed infine, quella del prossimo 15 febbraio, sarà anche l’occasione per discutere con le amministrazioni locali la grande opportunità ottenuta dalla candidatura di Agnone a Capitale Italiana della Cultura 2026".

 

Nessun commento: