ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - La Camera Usa vota oggi gli aiuti per Ucraina e Israele - Gli sprechi della P.a valgono in Italia 500 miliardi di euro - Bombardata una base militare filo-iraniana in Iraq, un morto - Operaio morto stritolato nel Milanese - Mosca, nella notte abbattuti 50 droni ucraini - Israele attacca l'Iran con i droni, Teheran minimizza e avverte:"Non fate altri errori"- L'Iran, "attacco fallito, droni abbattuti e nessuna vittima"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Uccise per una bevuta negata, confermato l'ergastolo a 31enne- Disabile si lancia con il paracadute, l'impresa di un 52enne - Comune Sulmona ricorre al Consiglio di Stato contro metanodotto- Neve in ritardo, impianti restano chiusi in Alto Sangro-

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL BATTE SAN MARZANO E CHIUDE AL 2° POSTO, PLAYOFF COL TERZIGNO

IN PRIMO PIANO

LO SPORT PARALIMPICO VERSO PARIGI 2024, CONVEGNO CONVIVIALE DEL PANATHLON DI SULMONA

SULMONA VIDEO - " Il Panathlon Club Sulmona ha inaugurato le attività del nuovo biennio con una conferenza-conviviale dal titolo evoca...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 30 gennaio 2024

"NO PIZZONE II": CONVOCAZIONE ASSEMBLEA COORDINAMENTO


PIZZONE - "È convocata per il prossimo 4 febbraio alle ore 15:00, presso i locali dell’ex lavatoio di Isernia in Largo Maddalena, l’assemblea del coordinamento “No Pizzone II”. Alla luce della sospensione della procedura per la realizzazione della nuova centrale, concessa dal Ministero dell'Ambiente ad Enel fino al prossimo 31 agosto 2024, è necessario fare il punto della situazione per salvaguardare il destino dei territori compresi tra Pizzone, Castel San Vincenzo, Alfedena e Barrea.
“In questi giorni si è pensato erroneamente che questa sospensione concessa al gigante energetico fosse il preludio di un progetto calmierato, per cui in molti hanno pensato che non fosse più necessario tenere alta la guardia. Già nelle stesse parole dell'Assessore all’Ambiente e alle politiche energetiche della Giunta molisana, Andrea Di Lucente, si è visto che una via possibilista alla realizzazione dell’impianto Enel si sta facendo largo nell’opinione pubblica.  Quello che ci preme sottolineare in questo momento è che, allo stato attuale - stando a quanto leggiamo dalle carte ufficiali - nessun progetto è stato presentato. Si parla di un ridimensionamento di quello precedente, ma nulla di tutto ciò è stato scritto, ma solo raccontato in forma ufficiosa o di piazza dai tecnici Enel. Tuttavia noi, a dispetto di quanto dice l’assessore Di Lucente, vogliamo leggere le carte, vedere nero su bianco quello che è il futuro del nostro territorio e del nostro lavoro. L’assemblea di domenica prossima sarà  il momento in cui verranno analizzate tutte le nostre perplessità, sia sul progetto in quanto tale, sia sulle procedure adottate, ad iniziare  anche dalla mancata pubblicazione in procedura della richiesta di ulteriore proroga presentata da Enel. A differenza di altri, non vogliamo fermarci alle chiacchiere e reputiamo necessario incontrarci il prossimo 4 Febbraio proprio per chiarire la posizione del coordinamento e per accogliere nuove idee provenienti da tutti coloro che vorranno partecipare. L’assemblea è aperta a tutti. Vi aspettiamo.”

Nessun commento: