ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - È morto uno dei sei operai feriti nell'incidente alla fabbrica Aluminium di Bolzano - Alla guida ubriaca, morti in incidente una 20enne e un bimbo - Seggi aperti in 101 comuni per i ballottaggi - Capri senz'acqua per un guasto, potranno sbarcare i turisti prenotati negli hotel -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Litigano durante il lavoro alla MA2: due operaie licenziate. Fiom, sciopero- A Pescara nasce il Movimento "Pettinari per l'Abruzzo"- Rugby: la Nazionale si preparerà all'Aquila nei prossimi 3 anni - Mutui: in Abruzzo richieste +12% nei primi quattro mesi 2024 -

Sport News

# SPORT # Contro la Croazia il ct Spalletti pensa a un'altra Italia, serve un solo punto - Il figlio di Francesco Totti è un nuovo giocatore dell'Avezzano Calcio-

IN PRIMO PIANO

TORNA DANTE’S STREET, IL PALCO DEI GIOVANI A TAGLIACOZZO DAL 5 LUGLIO

TAGLIACOZZO - " Da venerdì 5 a domenica 7 luglio, spettacoli, musica, arte e street food. Murale della pace ad opera degli studenti. Mo...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 7 novembre 2023

"SONO TERMINATI LA SETTIMANA SCORSA I LAVORI DI RIPRISTINO DELLA PAVIMENTAZIONE DELLA PIAZZA DEL MUNICIPIO DI MARTINSICURO E DI ALTRI TRATTI DI STRADE DI COMPETENZA COMUNALE"

MARTINSICURO - “Tali interventi si sono resi necessari in quanto le radici dei pini esistenti nelle adiacenze avevano sollevato la pavimentazione – le parole dell'assessore ai Lavori Pubblici, Monica Persiani - e questi tratti di strada erano diventati estremamente pericolosi per il traffico veicolare e pedonale”.Nella piazza del municipio, purtroppo, si è dovuto procedere con l'abbattimento dei quattro pini esistenti: una decisione sofferta ma inevitabile dopo la relazione agronomica, rimessa lo scorso 24 ottobre, che affermava che quei pini costituivano "un potenziale pericolo per la pubblica e privata incolumità ".“È doveroso precisare che i nostri uffici comunali erano già in possesso di una relazione agronomica del 26 settembre 2022 nella quale per gli stessi pini si arrivava alla conclusione che per le condizioni degli alberi e le interferenze non risolvibili,si riteneva necessaria la rimozione e la sostituzione delle piante in oggetto, al fine di diminuire potenziali pericoli per la pubblica e privata incolumità". Precisa l'assessore che ribadisce anche la volontà dell'amministrazione di provare a salvare in tutti i modi le piante in oggetto.

“Nonostante tale relazione, era volontà dell'amministrazione provare ad evitare di rimuovere i pini, per cui in data 24 ottobre 2023 veniva dato incarico a una ditta per i lavori di ripristino della pavimentazione stradale attraverso demolizione della pavimentazione esistente, realizzazione di un massetto in cls armato con rete elettrosaldata e stesura di un nuovo tappetino bituminoso.

Tale intervento doveva però essere realizzato con la presenza in loco dell'agronomo che aveva rimesso la perizia e che doveva accertare, a seguito della scarifica della pavimentazione esistente e rimozione delle radici superficiali dei pini, la successiva stabilità delle piante stesse”.

E' stato quindi solo a seguito della relazione pervenuta il 24 ottobre 2023, redatta a seguito del sopralluogo, che si è dovuto procedere all'abbattimento dei pini così come prescritto nella relazione.

“Dopo la rimozione delle piante – conclude Monica Persiani - sono state ripiantumate altre 7 essenze arboree: 4 al posto dei pini e 3 nelle aree adiacenti”.
“Con l’intervento eseguito abbiamo semplicemente messo in sicurezza un’area che era divenuta ormai da tempo pericolo costante per pedoni, bici e autovetture.
E lo abbiamo fatto nell’unico modo possibile, non con il più semplice, come si è voluto far apparire.
Continueremo il nostro lavoro di manutenzione di strade e marciapiedi mettendo sempre al primo posto la sicurezza dei cittadini, salvaguardando il più possibile le essenze arboree esistenti e, ove ciò non sia possibile, operando adeguate compensazioni attraverso nuove piantumazioni - dichiara il sindaco Avv. Massimo Vagnoni.


Nessun commento: