ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - È morto uno dei sei operai feriti nell'incidente alla fabbrica Aluminium di Bolzano - Alla guida ubriaca, morti in incidente una 20enne e un bimbo - Seggi aperti in 101 comuni per i ballottaggi - Capri senz'acqua per un guasto, potranno sbarcare i turisti prenotati negli hotel -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Litigano durante il lavoro alla MA2: due operaie licenziate. Fiom, sciopero- A Pescara nasce il Movimento "Pettinari per l'Abruzzo"- Rugby: la Nazionale si preparerà all'Aquila nei prossimi 3 anni - Mutui: in Abruzzo richieste +12% nei primi quattro mesi 2024 -

Sport News

# SPORT # Contro la Croazia il ct Spalletti pensa a un'altra Italia, serve un solo punto - Il figlio di Francesco Totti è un nuovo giocatore dell'Avezzano Calcio-

IN PRIMO PIANO

TORNA DANTE’S STREET, IL PALCO DEI GIOVANI A TAGLIACOZZO DAL 5 LUGLIO

TAGLIACOZZO - " Da venerdì 5 a domenica 7 luglio, spettacoli, musica, arte e street food. Murale della pace ad opera degli studenti. Mo...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

domenica 30 luglio 2023

VOCI&VOCI FESTIVAL PACENTRO (AQ) CHIOSTRO DEI MINORI OSSERVANTI MARTEDI' 1 AGOSTO: CONOSCI LA TUA VOCE CON IL SOPRANO JOLANTA STANELYTE - ORE 10/13 E 16/19

PACENTRO - “Incontriamo la nostra voce”, una giornata di studio e conoscenza della propria voce con il soprano  Stanelyte . Nel Chiostro dell’ ex Convento dei Minori Osservanti a Pacentro (AQ),  martedì 1 agosto dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,00 il soprano Jolanta Stanelyte, conclusa la masterclass per l’Ateneo della Lirica di Sulmona, sarà ospite del Voci&Voci Festival per una giornata dedicata interamente alla conoscenza della ”voce”, studiandone i vari aspetti: emissione, respirazione, articolazione, colore estensione, potenza. Tutti possono partecipare, l’unico requisito richiesto sarà la curiosità di ascoltare finalmente la propria “vera voce“ e scoprirne le caratteristiche.Dopo questo esperimento l’organizzazione del festival ogni anno dedicherà alla voce la giornata del primo agosto anche attraverso l’esecuzione in concerto delle varie anime del canto (canto jazz, canto lirico, canto barocco, canto popolare).

 Questo terzo appuntamento di Voci&Voci Festival si rivolge al pubblico in prima persona, a chi ha sognato di diventare un grande cantante, o a chi forse ha una splendida voce tutta da scoprire e ascoltare devi solo trovarla o “provare a trovarla”. Il segreto per migliorare come cantante è individuare la propria estensione vocale, usare le tecniche giuste e impegnarsi tanto con gli esercizi o, magari più semplicemente, conoscere qualche trucco per avere una consapevolezza diversa soprattutto della respirazione, dell’apertura giusta della bocca, della postura, della scelta giusta dei brani da cantare. E’ quanto si potrà scoprire e capire con l’aiuto speciale di una grande professionista della voce e del canto spesso presente nelle commissioni giudicatrici di concorsi lirici internazionali.: il soprano Jolanta Stanelyte, docente delle masterclass dell’Ateneo della Musica, già vincitrice di importanti  e prestigiosi premi e concorsi lirici internazionali (Tokyo, Washington, Salisburgo) oltre che in Italia (Piacenza, Pavia, Pisa, Caltanisetta), premio “Falstaff”per l’interpretazione di Opere verdiane.

 

Interprete in Francia, Svizzera, Gran Bretagna, Spagna, Giappone, Stati Uniti, Russia, Polonia,

Lituania, Lettonia, nei ruoli principali di opere come: Tosca, Manon Lescau, Turandot, Madama

Butterfly, Trovatore, Ballo in Maschera, Attila, Aida, Cavalleria Rusticana, Jolanda di TchaiKovsky,

 diplomata in violoncello e canto presso l’Accademia di Musica in Vilnius (Lituania), il soprano Jolanta Stanelyte , “una voce che entra nell’anima”  come l’ha definita Mstislav Rostropovich, sarà la “guida” per chi vorrà presentarsi all’incontro: conosci la tua voce.


Prossimo appuntamento il 3 agosto con  l’ Ensemble Casella diretto da Sabatino Servilio con Luigi Tontoranelli (narratore)  e con la regia di Maria Cristina Gianbruno che cura anche traduzione e drammaturgia, va in scena  uno dei capolavori del celebre compositore e direttore d’orchestra Igor Stravisnkij: “L’histoire du soldat”.  


Il festival, ideato e diretto da Guido Galterio, è realizzato in collaborazione con il Comune di Pacentro, la Camerata Musicale Sulmonese, l’Associazione Euterpe, Coro Maschile Majella e reso possibile grazie anche al lungimirante atto di mecenatismo della professoressa Edvige Coleman Agostinelli  e del figlio William Coleman III, dovuto all’amore per la propria terra".

 
 Festival di arte vocale e strumentale

Pacentro - Estate 2023

Chiostro dell’ex Convento dei  Minori Osservanti

Direttore Artistico Guido Galterio
 

Nessun commento: