ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Biden a Detroit: "Correrò io e vincerò ancora"- Braccianti ridotti in schiavitù, maxi sequestro a due caporali - L'omicidio di Serena Mollicone, confermata l'assoluzione per la famiglia Mottola - Prima notte in cella per Bozzoli. Sotto choc, sorvegliato a vista-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Abruzzo ancora nella morsa del caldo, sfiorati i 43 gradi - Incidente stradale in Marsica, morto uno dei braccianti- Da La Russa a Schlein in campo per la Partita del Cuore a L'Aquila -

Sport News

# SPORT # Jasmine Paolini è la prima italiana di sempre a qualificarsi per una finale di Wimbledon- Olanda battuta 2-1 al 90esimo la finale è Inghilterra-Spagna - Sinner si cancella da Atp Bastad "Devo riposare"- L'Ovidiana Sulmona porta in biancorosso Liberato Filosa-

IN PRIMO PIANO

"CALDO PAZZESCO IN ABRUZZO!!! BERNARDI: ETA TUTTO PREVISTO"

L'AQUILA - "È un caldo che molti abruzzesi non hanno mai sperimentato quello che sta caratterizzando il vissuto di questi giorni. M...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 24 maggio 2023

PIANO DI RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA PRESENTATO DALLA REGIONE ABRUZZO

SULMONA - "La notizia, diramata  dal Presidente della Giunta Regionale Marsilio e dall’Assessore Regionale alla Sanità Verì, relativa all’approvazione, da parte del Ministero della Salute, del piano di riorganizzazione della rete ospedaliera presentato dalla Regione Abruzzo  deve essere accolta con particolarmente compiacimento in quanto  il piano approvato in sede ministeriale  classifica “l’Ospedale della SS. Annunziata” di Sulmona quale ospedale di primo livello.Il risultato ottenuto, di cui va dato atto  al Presidente della Regione, all’Assessore alla Sanità e alla Consigliera La Porta,  si traduce in un tangibile potenziamento del nosocomio sulmonese,   con l’ulteriore inserimento delle Unità Operative Complesse di Pediatria e di Ostetricia e Ginecologia (compreso il Punto Nascita) e va considerato quale  significativo punto di partenza, nell’attesa che allo stabilimento ospedaliero vengano assegnate le  risorse umane   e  strumentali necessarie  per soddisfare il bisogno di salute della nostra comunità.
Le necessità di dotare il nostro ospedale del personale medico di cui i reparti soffrono la carenza, di coprire i posti vacanti nelle funzioni apicali (primari), così come l’esigenza del potenziamento della rete territoriale dell’assistenza sanitaria, sono state recentemente ribadite alla Direzione Generale della ASL in occasione di apposito incontro".  

Nessun commento: