news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'Le regioni ucraine annesse, adesso pronti a negoziare'- Grande nuvola di metano sopra Norvegia e Svezia- Inflazione a settembre al 9%. La spesa mai così cara dal 1983- Prometeia taglia il pil dell'Italia di quasi 2 punti nel 2023- Kabul, kamikaze si fa esplodere oltre 30 morti in una scuola- Missili su convoglio umanitario a Zaporizhzhia, 23 le vittime- Bollette, arriva la stangata. Per la luce quasi un + 60%-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

PRATOLA PELIGNA, LA BCC È UNA BANCA "A CINQUE STELLE"

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 1 luglio 2022

RAPPORTO ORSO MARSICANO 2021 - RISERVA NATURALE REGIONALE MONTE GENZANA ALTO GIZIO

L'AQUILA - "È stato pubblicato dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise il “Rapporto Orso Marsicano 2021”. Come ogni anno, la Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio ha contribuito alla sua stesura, con un proprio contributo sulle attività svolte nel corso del 2021.Tra le attività svolte, quelle che riguardano la Rete di Monitoraggio dell’Orso bruno marsicano in Abruzzo e Molise (RMAM) impegnano le poche risorse umane a disposizione, in un grande sforzo, costante in quasi tutto l’anno.Il territorio della Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio (RNRMGAG), infatti, è riconosciuto e classificato come “Area di presenza accertata e ricorrente nel tempo di almeno due individui”.  Il 2021 ha nuovamente confermato l’importanza di questa cruciale porzione di territorio per la conservazione e l’espansione demografica e territoriale della popolazione di Orso bruno marsicano.I segni di presenza superano i 300, di cui il 95% rilevato direttamente dal Personale della Riserva Naturale, ai quali devono essere aggiunte le localizzazioni radiotelemetriche del radiocollare GPS della femmina F.99 (Peppina). Ad eccezione del mese di gennaio, i segni di presenza sono stati rilevati ininterrottamente con un picco tra maggio e luglio (60% del totale) e attraverso sessioni mirate di osservazione e fototrappolaggio si è potuta verificare anche l’associazione e l’interazione di più individui, durante il periodo degli amori.Non sono state osservate unità familiari, ma è da evidenziare la frequentazione certa di 3 individui di sesso femminile in età riproduttiva.

Il fototrappolaggio si conferma ancora una volta come tecnica più valida per il monitoraggio di una specie così elusiva.

La ricerca dei grattatoi (Rub Tree) iniziata nel 2019, è proseguita anche nel 2021, portando all’individuazione di 19 nuovi alberi per un totale complessivo quindi di 74 per il territorio Comunale di Pettorano sul Gizio.

La ricerca dei campioni di pelo, avvenuta sia in maniera sistematica, tramite trappole genetiche, sia in maniera opportunistica (alberi da frutto, filo spinato, Rub Tree, ecc.) ha portato alla raccolta di 80 campioni, tutti inviati ai laboratori ISPRA per le analisi genetiche previste, con il risultato di 8 differenti genotipi presenti.

La combinazione delle varie tecniche di monitoraggio utilizzate ha permesso di stabilire un numero minimo di 9 orsi, che hanno frequentato il territorio del Comune di Pettorano sul Gizio nel 2021.

“Questi risultati - afferma il Direttore della Riserva Naturale Dott. Antonio Di Croce - confermano l’importanza della Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio nell’espansione della popolazione di Orso bruno marsicano e la necessità delle incessanti attività di monitoraggio, di prevenzione dei danni e delle azioni di comunicazione, insieme a quelle messe in campo con la BEAR SMART Community (comunità a misura d'orso), in collaborazione con i volontari di Salviamo l’Orso e Rewilding Apennines, soprattutto nel migliorare la produzione delle piante selvatiche e nella rimozione di rifiuti e filo spinato abbandonati. Ringraziamo le Associazioni che collaborano con noi e il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise che rende possibili le analisi genetiche, che altrimenti non potremmo permetterci con le scarse risorse a disposizione.”


Nessun commento: