---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Pd, slitta alle 20 la direzione 'Fisiologiche discussioni'- In un anno uccise 125 donne.Più di una ogni tre giorni- Tir tampona 2 pullman in A1, morto il conducente,15 feriti- Kabul un anno dopo, le donne sempre nel mirino- L'addio a Piero Angela. Il 16 funerali in Campidoglio-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - Centroabruzzonews

mercoledì 20 luglio 2022

CURIOSITA' MISTA A MERAVIGLIA PER IL VERNISSAGE IN RIVA AL MARE DI MAURIZIA NARDELLA, IN ARTE MISHAN

AL FRANCAVILLA URBAN FESTIVAL, CON LA SUA ARTE SENSITIVA E DELL'INCONSCIO, L'ARTISTA ABRUZZESE SI CONFERMA TRA LE MIGLIORI ARTISTE DEL MOMENTO.FRANCAVILLA - “ Oggi è Mishan che ci fa compagnia al Francavilla Urban Festival con queste sue opere. Un'arte sensitiva quella sua che attinge dall'istinto e dalle emozioni e che si trasforma in bellezza. Perchè l'arte è la trasformazione della sofferenza e del dolore in bellezza....”E' con queste parole, proferite ieri dal noto critico d'arte e letterario Massimo Pasqualone, che si chiude per Maurizia Nardella, in arte Mishan, ma ci sentiremo di dire anche per tutti coloro i quali, con un misto fatto di curiosità e meraviglia, hanno avuto modo di visitare la sua arte sensitiva e dell'inconscio, un'esperienza davvero straordinaria in una splendida manifestazione artistica.Un' iniziativa ideata dallo stesso Pasqualone, che del Francavilla Urban Festival ne è ideatore e produttore, che sta avendo un notevole successo e che darà modo ad altri artisti, nel corso dei fine settimana estivi e fino al 21 agosto, presso il ristorante “Lo Squalo” di Luca Ortu, di esporre le loro opere . 


Ebbene sì, arte in  riva al mare. 

L'acqua gelida quella del mare, le mille sfumature del blu e del verde, i volti appena accennati trasfigurati dominano le opere di Mishan. L'artista residente a Molina Aterno ha scelto l'inconscio per mettere in contatto l'altro con se. Per connettere lo sguardo del suo autore con la profondità dell'immagine onirica. La sua è un arte empatica. Espressione di emozioni, di ispirazione surrealista ma con tratti che rimandano all'astrattismo. 

la serie conTatto, come dice la stessa artista, nasce dall'idea di fare emergere un mondo interiore e metterlo, appunto, a contatto con un mondo esteriore e dare la possibilità alle persone che si pongono dinanzi i suoi quadri di rivedere se stessi da un lato più profondo.

Persona, Mishan, che vive un'esistenza tutta sua. Arricchita, così com'è, da un'amore per la filosofia orientale   e per la sua scelta di dedicarsi allo studio e alla lingua della letteratura cinese, che le ha fruttato la nomina a rappresentante d'arte per la Cina per conto di Irdidestinazionearte.

Il suo prossimo appuntamento sarà a Sulmona ove il 13 e 14 Agosto terrà una personale presso la Cappella del Corpo di Cristo. Una perla attrattiva incastonata nel centralissimo Palazzo dell'Annunziata e chissà, un'altra occasione per rimirare le sue opere e godere delle emozioni che promanano".


Nessun commento: