---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Si parte dal 16 dicembre Disponibili 1,5milioni di dosi- Via libera dell'Aifa ai vaccini per i bimbi tra 5 e 11 anni- I nuovi casi sono 15.085. In aumento le vittime, 103- Eitan ritornerà in Italia. Con Aya, la zia paterna - Brusaferro: 'Salgono i ricoveri, l'indice Rt rimane sopra l'uno'- Scuola: Niente dad con un contagio. L'Aifa decide sugli under 12- Caos intensive in Germania: Oms: 'Over 60 non viaggino'- Germania: E' allarme per le intensive. Pazienti anche in Lombardia- L'Alto Adige da lunedì sarà in zona gialla-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

mercoledì 7 luglio 2021

I SINDACI DI AVEZZANO, TAGLIACOZZO E PESCINA SARANNO RICEVUTI DOMANI DALL’ ASSESSORE REGIONALE ALLA SANITÀ PER IL RIORDINO DELLA RETE OSPEDALIERA

TAGLIACOZZO - "Una delegazione tecnico-politica sarà guidata dai sindaci di Avezzano, Tagliacozzo e Pescina, sui territori comunali dei quali insistono i presidi ospedalieri della Marsica, per un incontro con l’Assessore regionale alla Sanità Nicoletta Veri e il Direttore dell’Agenzia Sanitaria regionale Dott. Pierluigi Cosenza, responsabile del redigendo Piano di riordino della Rete ospedaliera abruzzese. L’incontro, richiesto con lettera a firma dei tre primi cittadini, lo scorso 23 giugno, sarà funzionale alla valutazione dei rispettivi presidi per i quali, nelle diverse bozze del piano, si sono riscontrati ingiustificati ridimensionamenti con grave danno ai servizi sanitari della Marsica. Al fine di inquadrare al meglio gli sviluppi della riorganizzazione della Rete ospedaliera sulla locale realtà territoriale, i Sindaci Di Pangrazio, Giovagnorio e Zauri vogliono che si ponga un punto fermo su quanto già discusso, e che in verità si credeva acquisito, in occasione delle riunioni tenute nella Sala consiliare di Avezzano con i Consiglieri regionali Mario Quaglieri e Simone Angelosante, rispettivamente Presidente e Segretario della Commissioni sulla Sanità.

In sostanza, per Avezzano saranno discusse le problematiche riguardanti il Pronto Soccorso, il mancato incremento di posti letto, le richieste riguardanti l’attività di Stroke Unit e l’inquadramento del Presidio come centro traumi di zona (CTZ) anziché come pronto soccorso per traumi (PST).

Per l’Umberto I di Tagliacozzo, da qualche giorno riabilitato alle ordinarie funzioni, dopo aver svolto quelle di covid-hospital dal 16 novembre scorso, si richiede la conferma della titolatura di Presidio ospedaliero munito di u.o.s.d. di Direzione sanitaria, la conferma della u.o.c. per la Riabilitazione cardiologica e l’incremento di 12 posti letto per un reparto di riabilitazione respiratoria.

Per Pescina infine la richiesta è che il P.T.A. “Serafino Rinaldi” possa essere inquadrato e rafforzato come previsto per la struttura di Guardiagrele e cioè come “stabilimento ospedaliero” di supporto all’ospedale di Avezzano.
Della delegazione faranno parte anche l’Assessore alla Sanità del Comune di Avezzano Dott.ssa Maria Teresa Colizza, il Vice Sindaco di Pescina Dott. Luigi Soricone, componente del Comitato ristretto dei sindaci e il Dott. Carmine Viola, Direttore sanitario dell’Ospedale Umberto I di Tagliacozzo.
Queste le aspettative e le richieste che domani la Delegazione marsicana tratterà a Pescara.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :