--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ancora roghi in Sardegna. Chiesti aerei ai paesi Ue- Quinta medaglia per l'Italia. Bronzo per Mirko Zanni- Italiani pronti alle vacanze. Il 75% viaggerà verso il mare- Terza medaglia per l'Italia. Bronzo Elisa Longo Borghini- "No al green pass", in migliaia in piazza contro l'obbligo- Ancora fiamme nell'Oristanese, in 400 allontanati dalle case- Un oro e un argento dal Sud.

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 30 giugno 2021

"CUCCIOLATA DI FELINI DI STRADA AGGREDITA DA ANIMALI SELVATICI"

SULMONA - "Nella notte di lunedì 28 giugno, nella periferia di Sulmona, una gattina con i suoi piccoli è stata aggredita da animali selvatici, parte dei gattini sono stati  decimati dall’aggressione. E’ una notizia che certo non fa clamore poiché in queste circostanze la legge di madre natura è sovrana, ma è certo che, per i privati cittadini che si spendono in prima persona e in maniera volontaria a tutelare i felini di strada nella nostra città (parlo di Sulmona), tali episodi strappano il cuore. Non è questo un problema della nostra città, ma ciò che sconcerta è come un comune cittadino non riesca ad interagire con le associazioni del  territorio e le istituzioni preposte, per contenere nei limiti del possibile i danni derivanti da talune situazioni e cercando   di   attivare   soluzioni   idonee   a   garantire   la   protezione,   la   tutela   e   la sopravvivenza degli animali coinvolti (sia felini che selvatici). Le   risposte   approssimative   (di   quelle   “…tanto   per   dare   una   risposta”)   non rappresentano una linea di condotta univoca e corretta che possano aiutare il cittadino in certi episodi, oltremodo non risultano utili quando si è direttamente-indirettamente coinvolti in situazioni di incontri con animali selvatici, che negli ultimi tempi sono sempre più frequenti soprattutto in prossimità dei centri urbanizzati o nelle proprietà private (le cronache locali ne parlano giornalmente). Il presente articolo non è una polemica, è un invito per le istituzioni e le associazioni di settore ad individuare strategie che garantiscano controllo, tutela, protezione degli animali   in   generale,   sarebbe   auspicabile,   per   esempio,   un   censimento   delle   aree popolate da colonie feline in città (utili a monitore il fenomeno) altresì, si ritieneimportante avviare una campagna informativa (utilizzando in modo adeguato i social)sui comportamenti corretti al fine di prevenire per quanto possibile, inutili stragi e situazioni di pericolo. Concludo   rassicurando   i   lettori   che   il   solo   buon   senso   e   la   sensibilità   hanno consentito di salvare il salvabile di un tristissimo episodio".  GS

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :