--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Pnrr Italia, l'ok entro 24 ore. Parte l'iter di approvazione - L'ipotesi: 'Stop mascherine all'aperto' Oggi il tema al vaglio del Cts- Italia batte Galles 1-0: Azzurri a punteggio pieno- Da domani l'Italia bianca, gialla solo la Valle d'Aosta- Un morto sul lago di Garda, una ragazza è dispersa- 'L'Italia non si è mai sottratta al salvataggio dei profughi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 10 maggio 2021

ATLETICA LEGGERA, PRIMO APPUNTAMENTO A SULMONA CON I CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI

VIDEOSULMONA - Nello scorso weekend primo appuntamento di atletica leggera a Sulmona del 2021 con i campionati regionali individuali juniores e promesse che si sono svolti sabato e domenica sulla pista del complesso sportivo dell’Incoronata, organizzati dalla locale società dell’Amatori Serafini con il patrocinio del Comune di Sulmona. Sono stati assegnati 82 titoli regionali e le gare serviranno ai vari atleti per ottenere il minimo di partecipazione ai campionati italiani che si svolgeranno a Grosseto l’11 e il 12 giugno e per alcuni anche per la convocazione nelle nazionali impegnate agli Europei juniores, in Estonia, e promesse, in Norvegia. All’appuntamento hanno partecipato nove atleti dell’Amatori Serafini: Serena Di Renzo e Chiara Ranalli (80 metri cadette), Giulia Cutarella (100 metri), Stefano Fortunato (80 metri cadetti), Alessandro D’Orazio e Edoardo Carrozza (200 metri juniores), Nino Di Censo (lancio del peso e del martello juniores), Brayan Di Lorenzo (lancio del giavellotto promesse) e Daniele Silvestri (salto in alto e lancio del giavellotto juniores). All’elenco dei sulmonesi si aggiunge Remo Palazzone, di recente tesserato con la Gran Sasso Teramo, che ha vinto la gara nei 400 ostacoli.L’atletica sulmonese riparte dunque alla grande ed il 19 e 20 giugno ci sarà un altro importante evento per le qualificazioni ai campionati di società mentre il 25 e 26 settembre l’appuntamento nazionale con la Finale allievi Adriatico. La manifestazione si è svolta rigorosamente a porte chiuse e, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, vietato l’utilizzo di spogliatoi e docce.




















Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :