--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Violenza donne e pandemia, +79,5% di chiamate al 1522- Ieri meno di cento vittime. Attesa per la cabina di regia- Covid: 5.753 casi, 93 vittime E' il dato più basso da 7 mesi- In discoteca con green pass: I gestori: 'Vaccinare da noi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 10 aprile 2021

GORIANO SICOLI, APPELLO PER ORSO E RESIDENTI

GORIANO SICOLI - “La presenza dell’orsa Amarena e dei suoi cuccioli a Goriano Sicoli ha destato emozioni e richiamato l’attenzione di tanti curiosi che si sono messi sulle tracce dei plantigradi per fotografarli e riprenderli. Un fenomeno”, affermano gli esponenti dell’associazione Gegs, Gruppo Escursionisti Goriano Sicoli, “già verificatosi in tutti i paesi in cui l’orso ha fatto notare la sua presenza. Non sta a noi giudicare la gestione del passaggio di Amarena nel territorio montano, ma di certo utilizzare termini come “caccia all’orso” e “Maleducazione”  non fanno onore alla popolazione del centro montano e risultano quantomeno spropositati rispetto alla realtà dei fatti. Chi ha fatto i video o condiviso riprese degli orsi sui social ha fatto scelte individuali che proprio per questo non possono essere tacciate di un comportamento generalizzato da parte della stragrande maggioranza della popolazione. Di certo, in molti si sono recati a vedere gli orsi e le forze dell’ordine hanno dovuto faticare e non poco per gestire la situazione. Per capirlo sarebbe bastato vedere la rapidità con la quale gli animali si spostavano da una parte all’altra del paese mettendo a segno incursioni in pollai, coltivazioni e fino a spingersi dentro i recinti delle case. Il tutto è avvenuto in pieno giorno e siamo certi che nessun altra popolazione poteva essere preparata ad una simile situazione. Tuttavia, non ci sono stati episodi di violenza, nessuno ha imbracciato fucili, e ci mancherebbe, e persino coloro che hanno avuto dei danni si sono dati da fare subito per rimediare. Per questi motivi non accettiamo di passare per un branco di incivili, al massimo abbiamo preso consapevolezza della presenza degli orsi nel nostro territorio che molto probabilmente diventeranno stanziali. Per concludere, e ribadire che non siamo un enclave fuori dal mondo come qualcuno vorrebbe farci passare, invitiamo i vertici del Parco Nazionale, tutte le associazioni ambientaliste e tutti coloro a cui sta a cuore il buon nome del paese a collaborare evitando di sparlare sui social al fine di fare in modo che la convivenza con gli orsi possa essere possibile anche a Goriano Sicoli così come già successo in tutti gli altri paesi. Infine, invitiamo i vertici del Parco Sirente Velino a prendere coscienza dell’ormai conclamata presenza degli orsi anche nel suo territorio e per tanto a mettere in atto tutte le attività di ristoro per chi ha subito danni, attivarsi per consegnare strutture anti orso come i pollai, recinzioni e tutto quanto sia possibile per la tutela dell’orso e delle persone. Siamo certi che insieme possiamo fare in modo di dare un nuovo areale all’orso marsicano e garantire la tutela dei residenti”.


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :