---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'L'infezione è in crescita e traina la fascia 10-29 anni'- Pil Italia II trimestre +2,7%, sull'anno incremento 17,3%- Sudafricana Schoenmaker oro nei 200 rana, è record mondiale- C'è l'accordo sulla Giustizia.Alla riforma l'ok del M5s- Sardegna e Sicilia tornano rosse nelle mappe Ue- In 7 giorni +46% di morti 'Siamo nella quarta ondata'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 29 aprile 2021

AVEZZANO, 1° TEST ANTI-COVID A 122 MATURANDI: TUTTI NEGATIVI

AVEZZANO - Prima giornata di test anticovid somministrati ai maturandi delle superiori all’istituto “Ettore Majorana” senza contagiati: i 122 studenti di Avezzano e della Marsica che si sono sottoposti al tampone antigenico -in forma volontaria e gratuita- organizzato dall’amministrazione Di Pangrazio nel segno degli “esami in sicurezza”, sono risultati tutti negativi. Ripartenza senza problemi, quindi, nell’istituto superiore, dove erano come sempre in prima fila gli assessori Maria Teresa Colizza e Patrizia Gallese, supportate dai dipendenti comunali e i volontari della Protezione civile e della Crove verde. “L’iniziativa del Comune, che allunga la serie di test in città”, affermano Colizza e Gallese, “è stata ben accolta dagli studenti, i dirigenti e gli operatori scolastici. I test effettuati, tutti negativi, hanno fatto tirare un sospiro di sollievo. Però occorre tenere sempre alta la guardia e rispettare le disposizioni delle autorità per superare la pandemia”.Superato il primo test senza rilevare contagiati al “Majorana”, ora i controlli saranno effettuati ai maturandi dei licei “Benedetto Croce” e “Vitruvio Pollione”. Domani i test antigenici saranno effettuati al Croce: dalle 8.30 alle 13, nella palestra interna dell’istituto; il ciclo per gli studenti delle quinte si concluderà venerdì 30 all’istituto Pollione, sempre con la stessa formula, ovvero dalle 8.30 alle 13 nella palestra interna dell’istituto.
      “Il controllo della popolazione studentesca dell’ultimo anno”, ha già sottolineato il sindaco, Gianni Di Pangrazio, “è utile per evitare eventuali focolai che potrebbero compromettere il regolare svolgimento degli esami di maturità con possibile allungamento dei tempi di conclusione”.
      Il Comune, quindi, resta in prima linea per il contrasto al corona-virus: finora alla serie di test organizzati dall’Ente, sempre in forma gratuita,  -con in prima linea gli assessori Colizza e Gallese, il consigliere delegato alla protezione civile, Maurizio Seritti, il personale del Coc e i volontari della Protezione civile comunale- hanno partecipato oltre 15mila cittadini: 107 sono risultati positivi e messi in quarantena dando un contributo al contrasto alla diffusione del coronavirus.                                                                              


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :