--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Le Regioni ancora all'attacco sulla scuola e sul coprifuoco- Salvini e Regioni all'attacco 'Sulla scuola patti disattesi'- L'Italia ritorna gialla. Lite sul coprifuoco alle 22- 'La Superlega non esiste più'. Il titolo Juve crolla in Borsa-

news

PRIMO PIANO

PESCASSEROLI, NUOVO SFREGIO AL SENTIERO DI ARTE PARCO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 4 marzo 2021

CONSIGLIO COMUNALE AD AVEZZANO: BILANCIO APPROVATO A LARGA MAGGIORANZA. RIDUZIONE DELLA TARI E INTERVENTI PER SCUOLE, SOCIALE E VIABILITÀ

AVEZZANO - "È stata un’assise civica densa di punti significativi quella di oggi di pomeriggio. Il Consiglio Comunale di Avezzano, riunito in videoconferenza, ha approvato il bilancio di previsione 2021-2023 con 16 voti favorevoli, 6 contrari e l’astensione della consigliera Iride Cosimati. Assente il consigliere Carpineta, a cui sono andate le sentite condoglianze di tutti, per la scomparsa del caro padre.Nel piano redatto dall’amministrazione guidata dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, sono previsti aiuti concreti per famiglie e imprenditori. Trovata una quadra non facile, considerata la riduzione prevista delle entrate di ben 2 milioni di euro, per effetto della crisi covid.Nel programma c’è spazio per completamento per il contratto di quartiere, interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche, per la viabilità come i marciapiedi e la pista ciclabile di via XX settembre per San Pelino e Paterno. Ok anche alla riqualificazione dello stadio dei Pini e ai lavori di adeguamento delle scuole di Caruscino (materna) e San Pelino (elementare). Via libera al taglio del 25% sulla tassa sui rifiuti (Tari) per famiglie e imprese in crisi nel 2020. La riduzione è prevista per le famiglie che hanno un Isee non superiore a 8.265,00 € oppure per quelle con 4 figli a carico e 20.000,00 € di ISEE. La stessa è riferita anche alle famiglie con il reddito di cittadinanza e alle attività produttive che hanno sofferto la crisi pandemica nel 2020.La maggioranza del Consiglio si è mostrata compatta sulla decisione di lasciare inalterate le tariffe degli impianti sportivi, della mensa scolastica, del trasporto scolastico, dei parcometri e del teatro. Sono state, inoltre, confermate sia l’aliquota dell’addizionale Irpef pari all’8 per mille con esenzioni per i redditi fino a 10mila euro, sia le aliquote Imu.Infine, dopo l’ok della Commissione per le Attività Produttive, del Suap e della Polizia Locale, la grande maggioranza del consiglio ha stabilito il definitivo ritorno del mercato del sabato al centro. Unico voto contrario quello del consigliere Goffredo Taddei, di Forza Italia".
 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :