--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sileri: 'Presto per levare coprifuoco ma riaperture irreversibili'- Domani 7 milioni a scuola: Si lavora al nuovo decreto- L'ultimo saluto a Filippo: Un minuto di silenzio in Gb- Open Arms. Salvini rinviato a giudizio: 'Scelta dal sapore politico'- L'addio a Filippo, la regina nella cappella di St George Europa- Riaperture dal 26 aprile: Un pass per gli spostamenti- Draghi: 'Un pass per spostarsi tra le Regioni di colore diverso'-

news

PRIMO PIANO

INCIDENTE STRADALE SULLA SS 17, DUE LE AUTO COINVOLTE

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 13 gennaio 2021

CASINI:"ESPRIMO GRANDE PREOCCUPAZIONE RISPETTO AI TEMPI ORMAI TROPPO LUNGHI PER L’ AVVIO DELLA ZES"

SULMONA - "Lo sviluppo delle aree interne è strettamente legato ad investimenti sulle infrastrutture per i trasporti e la logistica e all’ attuazione della ZES trasversale, che collegherà funzionalmente le aree industriali della Marsica, della Valle Peligna, l’Interporto di Manoppello e il sistema portuale Ortona, Pescara, Vasto con agevolazioni per nuovi insediamenti. Per questo, insieme ai 60 Comuni  del Comitato per l’Alta Velocità Roma-Pescara e la trasversalità per lo sviluppo delle aree interne, esprimo grande preoccupazione rispetto ai tempi ormai troppo lunghi per l’avvio della Zes e mi unisco alle sollecitazioni del mondo produttivo e sindacale regionale che chiedono per il Porto di Ortona, strategico per l’intera regione e per la Zes, un progetto di sviluppo reale e funzionale". Lo afferma il sindaco Annamaria Casini "Nel sostenere dunque la strategicita’ del potenziamento della tratta Roma Pescara, che prevede interventi per la velocizzazione e l’alta capacità per il trasposto merci, già inserito nel Recovery Plan" continua il sindaco "si sollecita la Regione Abruzzo, il Governo e l’Aurorità Portuale , ognuno per la propria competenza, ad attivarsi per rendere operativo in tempi rapidi lo strumento della Zes con l’attivazione del Comitato d’Indirizzo e la nomina del Commissario, proprio in ragione" conclude "della necessità di essere operativi in tempi stretti e di essere pronti per la ripresa, usciti dall’emergenza, con leve giuste ed efficaci che possono incidere realmente sul tessuto produttivo soprattutto delle aree interne".
        

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :