--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il Recovery Fund: 'Per l'Italia 191,5 miliardi, meno di 2 mesi per il piano'- Allo studio nuove misure, altre regioni verso il rosso- Suicidio, razzismo, fango: Meghan attacca i reali in tv- Bus sprofonda in una voragine Napoli, paura per i passeggeri- Annuncio di Speranza: 'Entro l'estate vaccinati tutti gli italiani che lo vorranno'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 2 dicembre 2020

CASINI:"IL COVID NON HA COLORE POLITICO E TUTTI DOVREBBERO ASSUMERE UN ATTEGGIAMENTO PIÙ RESPONSABILE ED ADEGUATO A QUESTA TRAGEDIA"

SULMONA - "Ieri ho letto sulla stampa un bizzarro comunicato stampa di Forza Italia che inneggiava al governo regionale di Chiodi per interventi a favore della sanità sulmonese. Vorrei ricordare a chi ha memoria corta che il governo regionale di Chiodi fu quello che avvio il ridimensionamento della rete ospedaliera con il piano di tagli alla sanità abruzzese. Non proprio un primato da ricordare e tantomeno plaudire. Non sarà sfuggito a Forza Italia inoltre che oggi siamo, e forse resteremo in zona rossa, proprio per l’inadeguatezza dei nostri servizi sanitarie che non hanno le strutture e il personale necessario in colpevole ritardo da questa estate per rinforzare e potenziare i sevizi territoriali ed ospedalieri dedicati al Covid che stanno ora subendo una pressione altissima e con tanti malati in situazioni veramente precarie.

Ed e’ per questo che la scelta, non del Sindaco di Sulmona, e’ stata quella di accogliere malati covid anche nelle strutture private accreditate con apposita ordinanza regionale n 95 dello scorso ottobre. Per la nostra città significa poter contare su un reparto esterno all’ospedale per svuotare le aree ora occupare dai pazienti Covid e ripristinare nel nostro ospedale una situazione di normalità anche se resta irrisolto il problema dei pazienti Covid a maggiore intensita di cura che non riescono ad essere ancora assorbiti dalla rete Covid regionale.
E’ sotto gli occhi di tutti il totale fallimento della gestione di questa emergenza e additare i sindaci che sono le uniche istituzioni che stanno realmente sul fronte per affrontare le innumerevoli difficoltà delle persone dimostra una spregiudicatezza propagandistica che censuro in modo categorico.
Il Covid non ha colore politico e tutti dovrebbero assumere un atteggiamento più responsabile ed adeguato a questa tragedia e non usare questa sciagura per fare sciacallaggio politico"afferma il sindaco di Sulmona Annamaria Casini.




Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :