---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - In Sardegna 2 focolai attivi: Un pastore salva 400 pecore- 'Le proteste No green pass non erano state autorizzate'- Garozzo argento nel fioretto 'Una sconfitta che fa male' Tiro a volo, Bacosi argento nello skeet donne- Garozzo in finale nel fioretto, Pellegrini semifinale nei 200- Italia argento nella 4x100 Martinenghi rana di bronzo- Ancora roghi in Sardegna. Chiesti aerei ai paesi Ue-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 4 novembre 2020

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO FIRMA NUOVO DPCM

ROMA - Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm per contrastare l'aumento dei contagi, il quarto dal mese di ottobre. Le misure saranno in vigore da domani, giovedì 5 novembre, fino al prossimo 3 dicembre. Per l'INTERO TERRITORIO NAZIONALE è disposta, in aggiunta alle misure già in vigore e spalmate dunque fino al prossimo giovedì 3 dicembre, la limitazione degli spostamenti dalle ore 22 alle 5 per le sole esigenze lavorative, per situazioni di necessità e motivi di salute. Viene inoltre stabilita la chiusura dei corner scommesse e giochi anche all'interno di locali adibiti ad attività differente. Sospese anche le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei. Vengono chiuse, nelle giornate festive e prefestive, le medie e grandi strutture di vendita e gli esercizi commerciali presenti nei centri commerciali e nei mercati, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita generi alimentari, tabacchi ed edicole. Stop fino al 3 dicembre dello svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni «a esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica»;Sui mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale, CON ESCLUSIONE DEL TRASPORTO SCOLASTICO DEDICATO, il limite di capienza passa dall'80 al 50 per cento. Restano confermate le disposizioni sull'obbligo delle mascherine e sul distanziamento sociale e le prescrizioni per l'attività sportiva e motoria all'aperto. Restano sospese le attività di palestre e piscine, quelle di sale giochi e scommesse; stop fino alla vigenza del decreto anche per gli spettacoli nei teatri e nei cinema e per le attività che abbiano luogo in discoteche e sale da ballo. Le attività dei servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie) saranno consentite dalle 5 alle 18.
 Successive ordinanze del Ministero della Salute individueranno le Regioni o parti di esse che saranno collocate nei due scenari con rischio maggiore, per le quali sono previste misure di contenimento più stringenti e restrittive, che entreranno in vigore il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale delle ordinanze medesime.Ulteriori dettagli verranno forniti nel corso della giornata.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :