--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Violenza donne e pandemia, +79,5% di chiamate al 1522- Ieri meno di cento vittime. Attesa per la cabina di regia- Covid: 5.753 casi, 93 vittime E' il dato più basso da 7 mesi- In discoteca con green pass: I gestori: 'Vaccinare da noi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 20 novembre 2020

CORONAVIRUS: ABRUZZO, DATI AGGIORNATI AL 20 NOVEMBRE. CASI POSITIVI A 22547 (+705 SU 4648 TAMPONI)

PESCARA -  Sono complessivamente 22547 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.Rispetto a ieri si registrano 705 nuovi casi (di età compresa tra 5 mesi e 97 anni).I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 102, di cui 43 in provincia dell’Aquila, 7 in provincia di Pescara, 20 in provincia di Chieti, 15 in provincia di Teramo.Il bilancio dei pazienti deceduti registra 18* nuovi casi e sale a 739 (di età compresa tra 63 e 95 anni, 5 in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 4 in provincia di Teramo). *(8 casi sono riferiti a decessi avvenuti nelle scorse settimane e comunicati solo oggi dalle Asl).Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 6430 dimessi/guariti (+171 rispetto a ieri).Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 15378 (+516 rispetto a ieri).Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 366943 test (+4648 rispetto a ieri).661 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 75 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 14642 (+512 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.Del totale dei casi positivi, 7387 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+301 rispetto a ieri), 4334 in provincia di Chieti (+86), 4498 in provincia di Pescara (+102), 5911 in provincia di Teramo (+209), 216 fuori regione (+1) e 201 (+6) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :