--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Pil in calo dell'8,9% nel 2020.La pressione fiscale al 43,1%- Partita la sperimentazione del vaccino italiano Takis- Da oggi l'Italia più arancione.La Sardegna diventa bianca- Golden Globe: Premiata Laura Pausini. Nomadland miglior film- La Sardegna da oggi è bianca. Bonaccini: 'Marzo sarà difficile'- Si punta a 500mila vaccini al giorno nel mese di aprile-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 15 ottobre 2020

SULMONA: ARRESTATO GIOVANE VENTENNE DI PRATOLA PELIGNA PER DETENZIONE DI SOSTANZA STUPEFACENTE AI FINI DI SPACCIO

CONTINUANO I CONTROLLI DEI CARABINIERI PER GARANTIRE IL RISPETTO DELLE MISURE DI DISTANZIAMENTO SOCIALE E DI OBBLIGO DI UTILIZZO DELLE MASCHERINE
SULMONA - Nel pomeriggio di ieri, a Pratola Peligna, nell’ambito dei servizi mirati a far rispettare il divieto di assembramenti e l’obbligo dell’uso delle mascherine nei pressi degli Istituti Scolastici, i militari della Stazione Carabinieri di Pratola Peligna traevano in arresto in flagranza per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un giovane ventenne del luogo, che veniva inoltre sanzionato per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie.Il ragazzo, noto alle forze dell’ordine per reati specifici, veniva riconosciuto dai militari operanti mentre si aggirava senza mascherina nei pressi dell’“ITIS” di Pratola Peligna, intorno all’orario di uscita da scuola, il giovane, vistosi oggetto dell’attenzione dei Carabinieri, tentava frettolosamente di raggiungere un esercizio pubblico del luogo per far perdere le sue tracce, ma veniva prontamente raggiunto e, vista anche la manovra evasiva sospetta, sottoposto a perquisizione personale che dava esito positivo, in quanto gli venivano trovate addosso nr. 14 dosi di sostanza stupefacente tipo “marjuana” per un peso complessivo di circa 16 grammi. A questo punto essendo probabile che il giovane stesse cercando acquirenti per le dosi nei dintorni della scuola, i carabinieri decidevano di procedere ad effettuare perquisizione nell’abitazione del soggetto, durante la quale rivenivano ben 180 grammi della medesima sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e la somma contante di circa 1500 euro, presumibile provento dell’attività di spaccio.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :