--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Nominati 39 sottosegretari: Le donne 19, i viceministri 6- 'Alzare il livello di guardia, nuovo Dpcm include Pasqua'- 'Non schiavi ma cittadini, vanno assunti 60mila rider'- Suicida Antonio Catricalà. La procura avvia un'indagine- La morte di Attanasio e Iacovacci 'Vittime di un vile agguato, Di Maio:ho chiesto un'indagine'-

news

PRIMO PIANO

MARELLI, INVESTIMENTI E NUOVE LAVORAZIONI

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 5 ottobre 2020

R. CURI ANGOLANA - NEROSTELLATI 2 - 2

CITTA' SANT'ANGELO - Pareggio in rimonta per la squadra di PRATOLA PELIGNA che riporta a casa un punto dalla trasferta di Città Sant'Angelo recuperando il doppio svantaggio e concludendo la gara in inferiorità numerica per via dell'espulsione diretta di Spadafora. Buona partenza dei NEROSTELLATI che dopo appena 30 secondi di gioco non riescono a sfruttare la ghiotta occasione capitata sulla testa di Mazzaferro, libero di colpire in piena area di rigore. Le schermaglie iniziali vedono prima il nuovo tentativo pratolano con la conclusione fuori bersaglio di Schirone e poi la risposta della RENATO CURI ANGOLANA con la botta di Ciarfella che trova pronto l'estremo difensore peligno Di Girolamo per un duello che si ripete ancora un paio di volte senza produrre cambiamenti nel punteggio iniziale.

La formazione angolana produce un forcing maggiore rispetto ai peligni e al 35' si porta in vantaggio con il colpo di testa vincente di Ciarfella (1-0). Prima del riposo i Nerostellati vanno vicini al pari con un colpo di testa di Di Ciccio appena a lato sugli sviluppi di un corner di Del Gizzi. In apertura del secondo tempo la Renato Curi Angolana trova il raddoppio: fallo di Iacobucci su Buffetti e dal dischetto Miani è freddo e preciso quanto basta per il 2-0. Poco dopo Di Girolamo è reattivo sulla bella conclusione di Ciarfella, seguita dalla grande reazione d'orgoglio dei Nerostellati, capaci di cambiare l'inerzia di una gara chiusa soltanto in apparenza. Al 57' Spadafora riceve in profondità e, dopo aver saltato il portiere angolano Pelusi, spedisce il pallone in rete per il momentaneo 2-1 che riapre tutti i discorsi. I Nerostellati prendono il comando del gioco e si rendono ancora pericolosi con Spafafora, prima di sfiorare il pareggio con il destro di Iacobucci alzato in corner da Pelusi. Al 72' vibranti proteste dei pratolani per un evidente tocco di braccio in area angolana non ravvisato dall'arbitro Novelli di Vasto che lascia giocare tra lo stupore generale. La squadra di Bernardi spinge alla ricerca del pareggio che arriva al 75' quando Mazzaferro recupera la palla su un errore dell'angolano Di Giovanni e serve a Spadafora il comodo pallone del 2-2. I Nerostellati non si accontentano e sfiorano il goal del sorpasso al 79' quando è un difensore angolano a disinnescare il tocco ravvicinato di Mazzaferro destinato in rete a portiere ormai battuto e con forti proteste peligne per la mancata concessione del rigore. Nel finale di gara i Nerostellati restano in inferiorità numerica a causa dell'espulsione diretta di Spadafora per proteste con le due squadre che continuano a lottare su ogni pallone senza però trovare lo spunto giusto per andare in goal. Termina 2-2 con i Nerostellati che in classifica salgono a quota 5 punti. La squadra pratolana tornerà in campo Mercoledì 7 Ottobre (ore 15) per la 4^ giornata del campionato di Eccellenza che opporrà i Nerostellati al Villa 2015 presso lo stadio "Alfredo Cipriani" di Raiano.



 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :