--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Coprifuoco da subito alle 23. La road map delle aperture- Cabina di regia e poi il Cdm . Verso allentamento misure- Violenza donne e pandemia, +79,5% di chiamate al 1522- Ieri meno di cento vittime. Attesa per la cabina di regia- Covid: 5.753 casi, 93 vittime E' il dato più basso da 7 mesi- In discoteca con green pass: I gestori: 'Vaccinare da noi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 31 ottobre 2020

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, CON DELIBERA DI GIUNTA, HA PROROGATO FINO AL 31 DICEMBRE 2020 L’USO GRATUITO DI SUOLO PUBBLICO PER ESERCENTI DI SOMMINISTRAZIONE BEVANDE E ALIMENTI

SULMONA - L’Amministrazione comunale, con delibera di Giunta, ha prorogato fino al 31 dicembre 2020 l’uso gratuito di suolo pubblico per esercenti di somministrazione bevande e alimenti, - bar, ristoranti, pizzerie ecc-, per allestire tavolini e sedie all’esterno dei propri locali.  “Da subito infatti l’Amministrazione era intervenuta per applicare in modo celere e semplificato l’esenzione statale inizialmente prevista per i mesi da maggio a ottobre, in linea con il Decreto Rilancio. In questo modo, da una parte assicuriamo il necessario distanziamento sociale per i clienti degli esercizi, così da prevenire il rischio di contagio da Covid-19, dall’altra consentiamo a tanti lavoratori la possibilità di svolgere la propria attività permettendo, così, di compensare, almeno in parte, la riduzione di tavoli e sedie attraverso l’utilizzo di spazi all’aperto anche in questo periodo autunnale e fino al periodo natalizio. Sono misure eccezionali e temporanee che si combinano con una decisa semplificazione delle procedure amministrative”. Afferma il sindaco Annamaria Casini.Con questa delibera, per tutti coloro già in possesso di autorizzazione per l’occupazione di suolo pubblico, con scadenza 31 ottobre 2020, non sarà necessario presentare alcuna istanza di proroga in quanto tali concessioni si intendono rinnovate automaticamente alle stesse condizioni fino al 31 dicembre 2020. Nel caso ci fossero variazioni rispetto alla precedente occupazione, gli esercenti saranno tenuti a darne informazione al competente ufficio comunale del 4° Settore. Stesso discorso di esonero dal pagamento della TOSAP vale anche per tutti coloro che sono già in possesso di autorizzazione fino al 31 dicembre 2020. Per chi non è in possesso di autorizzazione e intende presentare nuova istanza potrà  farlo utilizzando la modulistica predisposta lo scorso maggio con delibera n.81 (presente sul sito istituzionale del Comune). Tali  occupazioni straordinarie e temporanee effettuate dagli esercenti ai sensi della deliberazione della Giunta Comunale n. 81/2020, e che adesso vengono prorogate al 31 dicembre, non costituiscono in alcun caso diritto ai fini di un loro mantenimento dopo la scadenza. “Anche se ci si appresta a vivere il periodo invernale, con il conseguente abbassamento delle temperature” continua il sindaco “in questo drammatico periodo ritengo che tale provvedimento contribuisca a dare fiducia agli esercenti, che stanno vivendo un periodo particolarmente difficile, e potranno così contare, in particolare nelle ore più calde della giornata, degli effetti positivi di queste autorizzazioni  per colazioni e pranzi al fine di sostenere la loro attività.  Per molti clienti stare all’aperto sarà un modo rassicurante per continuare a frequentare i loro luoghi d’incontro nel rispetto di tutte le misure di distanziamento anticovid previste. Stiamo già pensando a sostenere la città e il commercio locale con numerose iniziative” conclude il sindaco “tra cui l’allestimento delle luminarie natalizie, che speriamo possano contribuire ad un clima di fiducia per lo shopping anche in periodo di pandemia, che ci auguriamo possa nelle prossime settimane, grazie ai sacrifici imposti in questi giorni e al comportamento responsabile di tutti, modificare la curva dei contagi scongiurando misure più drastiche, dannose per la nostra già fragile economia”

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :