--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - L'Ue firma con Moderna 'Altre 300 milioni di dosi'- Via Arcuri, arriva Figliuolo nuovo commissario Covid- Allarme dell'Iss sui giovani 'Piu casi di Covid tra under 20'- Pil in calo dell'8,9% nel 2020.La pressione fiscale al 43,1%- Partita la sperimentazione del vaccino italiano Takis- Da oggi l'Italia più arancione.La Sardegna diventa bianca- Golden Globe: Premiata Laura Pausini. Nomadland miglior film- La Sardegna da oggi è bianca. Bonaccini: 'Marzo sarà difficile'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 24 ottobre 2020

COVID: COLLETTI (M5S), "MORTI DAVANTI OSPEDALE DIMOSTRANO INCOMPETENZA REGIONE ABRUZZO"

Deputato su vicende Avezzano: "Presenterò interrogazione urgente a ministro e chiederò invio ispettori. Procura faccia luce"

AVEZZANO - "Le notizie che giungono da Avezzano dimostrano la totale incompetenza dei vertici regionali nel sapere organizzare la gestione dei rischi sanitari derivanti dalla seconda ondata di contagi. Spero vivamente che la Procura accenda un faro su quello che è successo verificando l'operato sia della Asl sia della Regione Abruzzo. Presenterò un'interrogazione urgente al ministero della Salute, chiedendo anche l'invio di ispettori ministeriali". Lo afferma il deputato , riferendo di aver "appreso da notizie di stampa delle vicende di due persone morte davanti all'ospedale, una addirittura dopo ore di attesa in ambulanza"."Come deputato e come avvocato esperto di diritto sanitario", Colletti sottolinea che "la Regione Abruzzo ha avuto tutta l'estate per riorganizzare la rete ospedaliera e la gestione dei pazienti. Avevano anche i fondi extra dati dal Governo a tutte le Regioni italiane - aggiunge - In tutti questi mesi invece di pensare alla rete ospedaliera e alla gestione della seconda ondata della pandemia hanno pensato al loro tornaconto personale, alle diatribe politiche tra assessori e a fare campagna elettorale. In questo caso - conclude il deputato - campagna elettorale sui morti".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :