--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Uccide un anziano e 2 bimbi ad Ardea e poi si suicida- Spari in strada vicino Roma. Morti anziano e due bimbi- Via all'ultimo giorno del G7, impegni 'rigorosi' sul clima- Vaccini, rischio di una frenata ma ci sono 55 milioni di dosi- Federcalcio: 'Eriksen stabile' giocatore sveglio in ospedale- La variante Delta spaventa Londra, 'rinviata la riapertura' - Ok ai richiami eterologi agli under 60 con prima dose Az- Speranza: 'Serve prudenza, in 40 milioni in zona bianca'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 8 luglio 2020

PEDALANDO PER LA RICERCA: "IL MIO VIAGGIO ATTRAVERSO LE ZONE TERREMOTATE DEL CENTRO ITALIA PER LA LOTTA CONTRO IL TUMORE"

VIDEO
Alessandro Mucci, passa anche a Sulmona per la corsa in bici contro il cancro
SULMONA - Alessandro è un giovane triatleta torinese.Sta attraversando il centro Italia in sella alla sua bicicletta, per raccogliere fondi in favore della ricerca contro il cancro."Dal 29 giugno al 10 luglio ho deciso di partire alla volta del Centro Italia, nelle zone colpite dai terremoti degli ultimi anni, per un progetto che mi vedrà percorrere circa 1200 km con oltre 21.000 metri di dislivello per la lotta contro il tumore. Devolverò l’intero ricavato di questa iniziativa all’AIRC (Associazione Italiana Ricerca Cancro). Farò tutto questo in bicicletta e in totale autonomia.Partirò da San Donato Val di Comino (bandiera arancione al turismo in Ciociaria), e passando attraverso quanti più borghi e luoghi simbolo della nostra nazione arriverò a Rieti, Terni, l’Aquila, Pescara, Sulmona per poi terminare il mio giro proprio da San Donato.Oggi Alessandro è arrivato a Sulmona per essere accolto in piazza Garibaldi.
Per l'occasione erano presenti tra gli altri,  Domenico Leone e Gino Bianchi dell'Avis Sulmona, il vice sindaco Marina Bianco, il Presidente Provinciale della FCI Fernando Ranalli.
Le ragioni sono davvero tante: A marzo del 2020 mi sono laureato presso l’Università degli
studi di Torino in Economia e Commercio. Avevo deciso come regalo di laurea di intraprendere un viaggio in solitaria con la mia bicicletta.
Purtroppo sono stato fermato da due motivi:
1) Il coronavirus e la conseguente quarantena;
2) La malattia di mia mamma. A gennaio 2020, nel bel mezzo della mia ultima sessione d’esami, le è stato diagnosticato un tumore al pancreas. La notizia è caduta nella mia famiglia come
un fulmine a ciel sereno.A meta gennaio 2020 è stata operata con successo per rimuovere la massa tumorale e da lì ha iniziato il percorso di chemioterapie che termineranno, se tutto va bene, il 26/6. Sono stati mesi molto complicati, tra la malattia di mia mamma, la mia ultima sessione di esami, il lavoro ed il coronavirus.




Proprio da questo nasce il viaggio.Il 24/6 mia madre ha compiuto 57 anni, ho pensato che sarebbe molto bello come regalo di compleanno aprire una raccolta fondi contro la lotta ai tumori,
che ogni anno solo in Italia, colpiscono circa 350 mila persone.Ho deciso perciò di partire per questo
viaggio con la speranza di poter raccogliere quanti più fondi possibili da devolvere in beneficenza".



Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :