--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - La campagna vaccinale 'Superata quota 15 milioni di somministrazioni'- Sileri: 'Presto per levare coprifuoco ma riaperture irreversibili'- Domani 7 milioni a scuola: Si lavora al nuovo decreto- L'ultimo saluto a Filippo: Un minuto di silenzio in Gb- Open Arms. Salvini rinviato a giudizio: 'Scelta dal sapore politico'-

news

PRIMO PIANO

INCIDENTE STRADALE SULLA SS 17, DUE LE AUTO COINVOLTE

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 21 giugno 2020

"IL CONSIGLIO REGIONALE TORNI AD ESSERE LUOGO DI DISCUSSIONE DELLA SANITÀ ABRUZZESE"

L'AQUILA - "La rete di emergenza covid non può essere approvata dalla Giunta senza che si esprimano la V^ Commissione e il Consiglio Regionale. Questo lo stabilisce chiaramente lo Statuto Vigente che prevede che gli atti di indirizzo, anche quelli riguardanti la sanità, vengano deliberati dai competenti organi consiliari. Di fatti, con l’uscita dal commissariamento nel settembre 2016, anche gli indirizzi e le riorganizzazioni della rete sanitaria Abruzzese seguono l’iter ordinario per l’approvazione. Appare quindi evidente come la rete di emergenza covid paghi, oltre ad aver escluso l’ospedale di Sulmona da ogni tipo di aiuto, un problema giuridico per difetto di competenza essendo stata varata solo dalla Giunta Regionale.
L’atteggiamento di questo Governo, spesso troppo evasivo davanti al confronto, relega il Consiglio, l’assise più alta, e tutti i Consiglieri al ruolo marginale di semplici spettatori, risultato di tutto questo sono atti con difetti nell’ approvazione come, probabilmente, sarà la rete emergenza covid. Il mio è quindi un appello rivolto a tutta la maggioranza, ed in particolare al Presidente del Consiglio Sospiri, affinché si torni ad affrontare i temi nelle giuste sedi"afferma Marianna Scoccia.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :