ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Trovato morto il presidente di Fincantieri, il generale Graziano Forte calo del titolo in Borsa- Israele bombarda Gaza e Rafah, sette morti- Collisione tra navi filippina e cinese in acque contese -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA La Regione verde d'Europa è fragile, rischia siccità e desertificazione - Incidente con la moto. Muore un carabiniere forestale - "Strade di vita", un podcast per dar voce ai senzatetto-

Sport News

# SPORT # L'Inghilterra batte la Serbia decide un gol di Bellingham - Italia avvio choc e batticuore finale ma vince all'esordio -

IN PRIMO PIANO

SULMONA OSPITA IL CORSO DI FORMAZIONE DI POLIZIA LOCALE

SULMONA - " Prima giornata di formazione del personale di Polizia Locale e Provinciale, promossa dalla Regione Abruzzo in sinergia con ...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

domenica 2 giugno 2024

IL SULMONA FUTSAL PROMOSSO IN A2. BATTUTO IN FINALE IL SOVERATO PER 3 - 2


FAENZA - "Il Sulmona Futsal batte il Soverato 3 - 2 nella finale Playoff e conquista la A2.Una grande vittoria per i biancorossi che avevano chiuso in vantaggio il primo tempo per 2 - 1.Nella ripresa nonostante i vari tentativi del Soverato di raggiungere il pari, il Sulmona Futsal si è portato sul 3 - 1.Gara riaperta a pochi minuti al termine con la rete del Soverato del 3 - 2.

Ma gli ovidiani sono riusciti a mantenere la porta inviolata fino al termine, conquistando una vittoria storica e meritatissima.

Il Sulmona Futsal si aggiudica la finale playoff a Faenza battendo il Soverato per 3-2 e vola in Serie A2. Grande l’entusiasmo dei sostenitori biancorossi, un centinaio presenti al PalaCattani per incitare i loro beniamini.Gara molto tirata all’inizio con il primo tentativo del Sulmona con Severo, pronta la ribattuta del portiere Mazzei. Ancora Sulmona: Santoro, su lancio di Berardi, manca di un soffio lo stacco di testa in area. La gara si sblocca con il gol di Patricelli che duetta bene con Villa portando in vantaggio il Sulmona. Prova a reagire il Soverato: Leo ci prova a distanza ravvicinata da Berardi che respinge. Ancora il Soverato con Gallinica, tiro di poco a lato. Ma è il Sulmona a trovare nuovamente la via del gol: botta di Severo, sulla respinta di Mazzei è lesto ad intervenire Santoro che fissa il punteggio sul 2-0. Si regsitra poi un tentativo del Soverato con De Masi, di poco fuori. A seguire, ancora Soverato con Donato, pallone sopra la traversa. Il Soverato riesce ad accorciare le distanze con un tiro di Gallinica, imprendibile per Berardi (punteggio Sulmona 2 Soverato 1). Immediata la reazione del Sulmona: tiro di Patricelli deviato sul palo di De Masi. Il primo tempo si chiude con un’occasione del Soverato: Panzarella colpisce la traversa, il pallone sbatte a terra e termina fuori. La prima frazione di gioco termina con il vantaggio di 2-1 per il Sulmona. Nella ripresa primo tentativo del Soverato con una punizione di Gallinica, respinta a mani aperte di Berardi. Ancora Gallinica che scheggia il palo. Occasione Sulmona, tiro di Di Matteo, prova il tocco sotto porta Severo ma para Mazzei. Altra occasione del Sulmona con Santoro, botta sul secondo palo che si perde in out. Si fa vedere il Soverato, assist di Monteroso per Donato che manda di poco fuori. Risponde il Sulmona con Picco che si libera di più avversari, palla deviata in corner. Occasione Soverato con Gallinica, respinta di Berardi. Occasione Soverato, tiro centrale di Monterosso e parata di Berardi. Nel Soverato viene espulso Gallinica: dopo un fallo su Picco scatta il doppio giallo. Nel finale Di Matteo porta a tre le marcature. Il Soverato riapre la partita con Monterosso. Ma negli ultimi minuti il Sulmona gestisce bene il vantaggio e festeggia la Serie A2.

SOVERATO FUTSAL: Mazzei, Chiaravallotti, D’Aquino, De Masi, Monterosso, Panzarella, Gallinica, Capicotto, Valia, Pestich, Leo, Donato. Allenatore: Marullo.

SULMONA FUTSAL: Cappello, Picco, Dominioni, Marignetti, Santoro, Villa, Biancofiore, Di Matteo, Patricelli, Berardi, Di Marco, Severo. Allenatore: Ricci.

Arbitri: Mansueto di Treviso e Cattaneo di Civitavecchia.
















Nessun commento: