ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Guterres, decisioni dell'Aja vincolanti, siano rispettate - La Corte internazionale di giustizia ordina a Israele di fermare l'offensiva a Rafah - Approvato il decreto salva-casa. Anche la Commissione per i conti dei club sul tavolo-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Da Sulmona a Tropea, il 'mangiaplastica' ora in 121 Comuni- A 80 anni da bombardamento, Avezzano ritrova nomi delle vittime - Lago di Scanno, lavori di messa in sicurezza delle sponde- L'Aquila si prepara ad accogliere lo show acrobatico delle Frecce Tricolori, lo spettacolo che accenderà il cielo aquilano nel fine settimana del 25 e 26 maggio-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

PREMIO BENEDETTO CROCE, ASSEMBLEA CONCLUSIVA A POPOLI TERME DELLE GIURIE POPOLARI

POPOLI - "Le 52 giurie popolari del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce di Pescasseroli,  XIX edizione, si sono riunite a Popol...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

lunedì 15 aprile 2024

PROTESTA SCUOLA CASTELVECCHIO SUBEQUO, NASCE COMITATO SPONTANEO GENITORI “SIAMO PARTE DEL MONDO”


CASTELVECCHIO SUBEQUO - "Continua la mobilitazione in Valle Subequana a difesa della scuola. Dopo le iniziative messe in campo contro la formazione della pluriclasse  che  da settembre prossimo accorperebbe prima e terza media del plesso del centro subequano, i genitori hanno costituito ufficialmente il Comitato spontaneo  “Siamo parte del mondo” . L'obiettivo è predisporre al meglio tutte le iniziative da attuare per rivendicare il diritto degli alunni delle aree interne ad avere un'istruzione adeguata, così come sancito dalla Costituzione, senza distinzione del territorio di appartenenza e dei numeri.Inoltre, mira a chiedere alla politica regionale e nazionale una revisione immediata della normativa vigente, per una politica congiunta sulle aree interne che metta in primo piano la scuola, strumento fondamentale contro lo spopolamento e la fragilità culturale e sociale dei territori montani.
“Non siamo un mondo a parte, ma parte del mondo” è la slogan della mobilitazione che, prendendo spunto dal film di Riccardo Milani, fotografa la situazione che sta vivendo la piccola comunità subequana e altre piccole comunità dell'Appennino abruzzese e non, condannate dai  numeri a chiudere scuole e sopprimere classi.
Al fine di diffondere al meglio la propria voce e le proprie iniziative,  il Comitato ha aperto anche una pagina Facebook (Comitato spontaneo genitori “Siamo parte del mondo”) e a breve lancerà una petizione on  line per salvare le scuole nelle aree interne e modificare la legislazione vigente con deroghe specifiche per la montagna.
“Adesso la politica faccia la sua parte - dichiarano dal Comitato- stando dalla nostra parte. Già abbiamo avuto un primo proficuo contatto con il neo assessore all'Istruzione e agli Enti locali, Roberto Santangelo, che ha assicurato pieno impegno sulle nostre richieste. Ci sia l'attenzione di tutti i rappresentanti in Consiglio regionale, soprattutto eletti nel nostro territorio, perché salvaguardare il futuro di questa parte d'Abruzzo significa rispondere alle sfide del futuro dell'intero territorio regionale”
 
 








Nessun commento: