ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Rivolta nel carcere Beccaria, detenuti barricati- Tre militari della Gdf morti in esercitazione in montagna- De Luca: "Meloni ha comunicato sua vera identità"- Conte: "L'Europa è a un bivio, scegliere tra pace e guerra"- Putin avverte la Nato: "Andate verso la guerra globale"- Houthi attaccano una nave greca al largo dello Yemen-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Stellantis, cig per altri 570 lavoratori ad Atessa - Provincia L'Aquila, al via lavori su Sp 120 e Sp 35 Bis- Danni da peronospora, i sindaci chiedono tempi certi per gli aiuti - Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti-

Sport News

# SPORT # Il Sulmona futsal è in finale: a Faenza per la A2- Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km -Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

ALL’ABBAZIA DI SANTO SPIRITO AL MORRONE UNA GIORNATA DI STUDI SUL DIPINTO MURALE DI KURT KNORR

SULMONA - Francesco Sabatini: “La sua firma sul dipinto di Sulmona riempie il vuoto tra il rientro dal fronte orientale e la prigionia iniz...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

lunedì 29 aprile 2024

PRIMO PODIO PER MICOCHERO


VALLELUNGA - "Domenica 28 Aprile, sul circuito romano di Vallelunga, è ripartito ufficialmente il Trofeo RR Cup 1000 2024, che vede impegnato a difendere il titolo di campione in carica il sulmonese Christian Micochero, su Yamaha R1. Il pilota ovidiano si è presentato in grande spolvero sul circuito romano di Vallelunga, sfoggiando la sua migliore prestazione di sempre, che non è stata tuttavia sufficiente per bissare il successo dello scorso anno sul medesimo tracciato. Christian ha migliorato il suo record personale del circuito (con gomme Metzeler) di ben 7 decimi di secondo, mentre sul totale dei 10 giri di gara ha realizzato la sua miglior prestazione di sempre, con un tempo di 17’ 01” 113 di ben 10 secondi inferiore al precedente primato.



La pole position in qualifica è sfuggita al pilota abruzzese per soli 56 millesimi di secondo, mentre in gara si è dovuto arrendere alla superiorità del romano Puglisi con la sua BMW, e anche al suo principale rivale dello scorso anno, il sardo Cirotto con la sua Honda. La scelta di una gomma di mescola più dura rispetto ai suoi rivali questa volta non ha pagato, causa forse l’innalzamento della temperatura di domenica, e il portacolori del Motoclub Abruzzo si è trovato sul finire di gara con la gomma posteriore che scivolava parecchio, e che non gli ha permesso di fare ancora meglio di un pur notevole terzo posto.





La seconda gara, in programma sul velocissimo tracciato del Mugello il prossimo 12 Maggio, si preannuncia ancora più difficoltosa, e quindi bisognerà alzare ancora l’asticella, e moltiplicare gli sforzi".


Nessun commento: