ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Onu: 'Inaccettabile' l'attacco al megastore di Kharkiv. I morti sono almeno 11 - Meloni lancia 'teleMeloni', nuovo duello con Schlein - Trovato morto in auto il marito dell'eurodeputata Donato. Lei: "Hanno ucciso Angelo"- Muore investito da mezzo pesante all'Air show L'Aquila -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi - "Marathon degli Stazzi", torna la gara di bike tra i rifugi-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

SULMONA: "I CITTADINI SEQUESTRANO IL CANTIERE "ABUSIVO" DELLA SNAM"

SULMONA VIDEO - " Dopo 15 mesi di inerzia delle autorità preposte sono i cittadini a far rispettare la legalità. Le denunce e le mani...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 5 aprile 2024

PRATOLA : SEMINARI “AMBIENTE E CAMBIAMENTI CLIMATICI” A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “IL GUARDIANO DELLA NATURA” REGIONE ABRUZZO, ETS

PRATOLA - "Si sono svolti giovedì 4 e venerdì 5 aprile 2024, presso l’Istituto Comprensivo “G. Tedeschi” di Pratola Peligna (AQ), i  Seminari “Ambiente e cambiamenti climatici” a cura dell’Associazione “Il Guardiano della Natura” Regione Abruzzo, ETS, d’intesa con la Direzione Scolastica interessata.Dopo il primo appuntamento con cui l’Associazione ha avviato questo nuovo ciclo di Seminari a tema, lanciato con successo lo scorso dicembre presso l’Istituto “U. Postiglione” nella sede di Castelvecchio Subequo, riprende quindi con rinnovato slancio l’impegno profuso dall’Associazione “Il Guardiano della Natura” Regione Abruzzo, ETS che in aderenza ai propri principi statutari, promuove nel territorio una costante opera di sensibilizzazione in favore delle giovani generazioni affinché acquisiscano maggiore consapevolezza ai temi ambientali a alle problematiche che riguardano la sostenibilità.

    L’iniziativa, fortemente voluta dal Presidente dell’Associazione, Dr. h.c. Venanzio D’Alessandro, e resa possibile grazie alla fattiva collaborazione e alla piena disponibilità della Dirigente Scolastica, Professoressa Cecilia Maria Colombini, che si è detta lieta di ospitare l’evento per la rilevanza che l’educazione ambientale riveste nel processo formativo dei ragazzi, rientra nell’ambito dei progetti educativi per i diversi livelli di istruzione sui temi legati all’Educazione Ambientale, alla Sostenibilità e al contrasto al Cambiamento Climatico.





../..
- 2 -

    I Seminari sono stati incentrati sulla stretta relazione tra cambiamento climatico e tutela dell’ambiente grazie al qualificato intervento del noto meteorologo aquilano Stefano Bernardi che con il proprio competente intervento ha stimolato l’attenzione e lo spirito partecipativo dei ragazzi.

    Queste giornate d’incontro informativo e di sensibilizzazione verso le tematiche ambientali hanno suscitato vivo interesse a tutti i livelli, rappresentando una esperienza appassionante per ben 140 alunni circa di tutte le classi di 1ª e 2ª della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo “G. Tedeschi”, accompagnati dai rispettivi Docenti.

    L’intervento conclusivo, messo a punto dal Direttivo dell’Associazione “Il Guardiano della Natura” Regione Abruzzo, ETS, dal titolo “il futuro siamo noi” è stato incentrato sulla rilevanza dell’educazione alla Tutela Ambientale e alla Sostenibilità quale elemento di crescita di una maggiore consapevolezza rispetto ai temi legati alla salvaguardia ambientale nel processo formativo degli adulti di domani affinché maturino una coscienza sempre più rispettosa della Natura come loro normale patrimonio culturale.





    In sintesi, attraverso il complesso dei contenuti trattati nei vari interventi, che si sono susseguiti in modo armonico e strettamente interconnessi, l’Associazione ha palesato il proprio livello d’ambizione facendosi portatrice di un nuovo modello di “educazione civica ambientale” basato su principi che dovrebbero essere imprescindibili per l’attuale didattica, improntata sulla trasmissione di competenze trasversali di alto valore morale e civile, vicine agli obiettivi proposti dall’Agenda 2030.
../..
- 3 -

    Ed è proprio in quest’ottica che si collocano iniziative come quelle dei Seminari di Pratola Peligna (AQ) che hanno riscosso il pieno favore dei giovani studenti e l’unanime plauso dei convenuti.

✯✯✯✯

A margine, il Presidente dell’Associazione Dr. h.c. Venanzio D’Alessandro, evidenziando come l’Associazione operi su più livelli perseguendo finalità di sensibilizzazione dell’opinione pubblica da un lato, attraverso l’organizzazione di convegni, seminari, e giornate di studio soprattutto in favore delle Scuole, e dall’altro lato attraverso l’azione tipicamente operativa dei “Guardiani della Natura” che costituisce un presidio di sicuro riferimento nel territorio per ciò che attiene la prevenzione e il contrasto attivo alle violazioni ambientali o ai casi di maltrattamento verso gli animali, si è detto pienamente soddisfatto dell’esito di questa iniziativa che, con l’introduzione di taluni elementi di novità rispetto agli schemi proposti in precedenza, è portatrice di alti valori.

 “Riteniamo che l'Educazione Ambientale e alla Sostenibilità, unitamente agli elementi di Meteorologia, Climatologia per meglio comprendere le dinamiche legate ai Cambiamenti Climatici, vicine agli obiettivi proposti dall'Agenda 2030 siano elementi importantissimi per la formazione dei nostri giovani”, aggiunge D’Alessandro, “ed è per questo motivo che, anche grazie alla perizia e alla competenza del nostro Direttivo e alla sempre squisita disponibilità collaborativa del noto Meteorologo aquilano Stefano Bernardi,  abbiamo puntato alla divulgazione nelle Scuole di queste tematiche sensibili con l’intento di ben calibrare i "messaggi chiave" su aspetti quanto mai attuali e tangibili, su una dimensione tanto locale quanto globale”.





../..
- 4 -

 “Inoltre”, conclude D’Alessandro, “avvieremo presto un ulteriore nuovo ciclo di Seminari scolastici su queste tematiche che, sempre vicine agli obiettivi fissati dall’Agenda 2030, non potranno prescindere dal sensibilizzare i giovani sugli aspetti della legalità nei confronti dell’ambiente, nella consapevolezza che non possono realizzarsi efficaci azioni di salvaguardia ambientale, quindi di tutela della biodiversità e della salute pubblica, elementi strettamente correlati, se non in un ambito di pieno rispetto della legalità. Questo principio rappresenta una significativa chiave per rinsaldare l’indissolubile legame fra società civile e mondo naturale e la nostra Associazione vuole contribuire a dare un significativo impulso alla formazione di una nuova educazione civica ambientale”.




Nessun commento: