ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Rivolta nel carcere Beccaria, detenuti barricati- Tre militari della Gdf morti in esercitazione in montagna- De Luca: "Meloni ha comunicato sua vera identità"- Conte: "L'Europa è a un bivio, scegliere tra pace e guerra"- Putin avverte la Nato: "Andate verso la guerra globale"- Houthi attaccano una nave greca al largo dello Yemen-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Stellantis, cig per altri 570 lavoratori ad Atessa - Provincia L'Aquila, al via lavori su Sp 120 e Sp 35 Bis- Danni da peronospora, i sindaci chiedono tempi certi per gli aiuti - Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti-

Sport News

# SPORT # Il Sulmona futsal è in finale: a Faenza per la A2- Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km -Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

ALL’ABBAZIA DI SANTO SPIRITO AL MORRONE UNA GIORNATA DI STUDI SUL DIPINTO MURALE DI KURT KNORR

SULMONA - Francesco Sabatini: “La sua firma sul dipinto di Sulmona riempie il vuoto tra il rientro dal fronte orientale e la prigionia iniz...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 26 aprile 2024

PIERNICOLA TEODORO CANDIDATO NELLA LISTA CIVICA ‘CARLO COSTANTINI SINDACO DI PESCARA’


PESCARA - Costantini: “La sua candidatura è una risposta importantissima al tema delle periferie”.“La mia candidatura alle elezioni amministrative rappresenta la prosecuzione del mio impegno per la città in cui sono nato. Il bene di Pescara è la linea guida del mio operare quotidiano e continuerà ad esserlo per il futuro. Il candidato sindaco Carlo Costantini è certamente l'interprete più adatto a sostenerci in questo percorso, per rilanciare Pescara sul piano regionale, nazionale e anche oltre”. Così Piernicola Teodoro annuncia la sua candidatura nella lista civica “Carlo Costantini Sindaco di Pescara” a sostegno del candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra, Carlo Costantini, in vista delle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno prossimi.L’adesione di Teodoro al progetto della coalizione di centrosinistra è stata annunciata stamani nel corso di una conferenza stampa nella Sala consiliare del Comune di Pescara. Oltre a Carlo Costantini e a Piernicola Teodoro, erano presenti Gianni Teodoro, Maurizio Teodoro, Antonio Di Girolamo, già presidente del Consiglio Provinciale, del Consiglio Comunale e di quartiere, e gli ex consiglieri di quartiere Enrico Di Brigida e Gianluca Sperinteo.



“Il lavoro tra la gente - ha detto Teodoro - mi ha portato, nell'ambito della coalizione di centrosinistra, a candidarmi con la lista civica ‘Carlo Costantini Sindaco di Pescara’. L'impegno che continuerò a mettere in campo è rivolto, principalmente, alle periferie della città, senza tralasciare i bisogni delle aree centrali, guardando soprattutto ai più deboli e ai più bisognevoli di aiuto da parte dell'amministrazione comunale”.

“Il mio sguardo è inoltre rivolto alla Nuova Pescara, che vedrà la luce nel 2027 e che modificherà la struttura della nostra città marinara - ha proseguito - La destra dell'attuale sindaco Masci ha governato con molta mediocrità e confusione, creando problemi notevoli alla nostra Pescara, con una litigiosità sconcertante. Per loro è arrivato il momento di andare all'opposizione”.

“Sono molto felice che Piernicola Teodoro abbia aderito al nostro progetto. La sua candidatura - ha affermato Carlo Costantini - rappresenta un ulteriore puntello alla nostra coalizione. Insieme, nel 2019, abbiamo sfiorato il 10%. Sono convinto che oggi la lista civica ‘Carlo Costantini Sindaco di Pescara’ possa ottenere il 12%. La sua presenza è una risposta importantissima al tema delle periferie, che in questi anni sono state completamente abbandonate dall’attuale amministrazione. Sono convinto che grazie all’esperienza e alle capacità di Teodoro potremo portare a compimento il nostro progetto di riqualificazione dei quartieri più difficili, ai quali destineremo la maggior parte delle risorse disponibili, con l’obiettivo di portare al superamento delle disuguaglianze tra le diverse zone della città”.

 

Nessun commento: