ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Via libera dell'Eurocamera al Patto di stabilità, lo votano solo 4 italiani. Gentiloni: "Un buon compromesso"- Torino: Contusi 7 agenti e alcuni manifestanti. Lollobrigida: "Squadracce"- Evacuato l'hotel Barberini per esalazioni tossiche provenienti dalla Spa. Otto gli intossicati- Mosca, "eliminati quasi mezzo milione di soldati ucraini"- Mattarella al Papa, semi fecondi di pace i Suoi appelli - Milan battuto 2-1, l'Inter è campione d'Italia e conquista la seconda stella nel derby -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Detenuto tenta di evadere dall'ospedale di Teramo- A14: apre al traffico la nuova galleria Colle Marino - Patente B, in Abruzzo 4 bocciati su 10 alla teoria nel 2023 -

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL, SCONFITTA DI MISURA A TERZIGNO (4 - 3): SABATO IL RITORNO

IN PRIMO PIANO

IL FREDDO È AL CANTO DEL CIGNO. BERNARDI: ALTRE 48 ORE "INVERNALI" MA POI LA PRIMAVERA TORNERÀ CON LA MAGIA DELLE SUE TEMPERATURE

L'AQUILA - "Lo aveva preannunciato il Meteorologo Stefano Bernardi e oggi arrivano le conferme. Il break invernale con il suo caric...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 27 febbraio 2024

TRASPORTI: MARIA ASSUNTA ROSSI, "SITUAZIONE INSOSTENIBILE PER I PENDOLARI VERSO LE GRANDI CITTÀ"

PRATOLA - "La candidata al Consiglio Regionale, Maria Assunta Rossi, ha posto l’accento su un importante problema che affligge i pendolari abruzzesi, soprattutto nelle zone interne, dove i collegamenti con Roma sono ridotti a pochissime corse giornaliere non dirette, effettuando una sosta per il cambio di coincidenza ad Avezzano, allungando notevolmente i tempi di percorrenza.La situazione, definita come “insostenibile”, rende il viaggio per i pendolari estremamente difficile e scomodo, costringendoli a percorrere tragitti impervi e a sostare all’aperto sotto le intemperie, senza pensiline, non solo nella zona di Pratola Peligna.

Questa condizione, secondo Maria Assunta Rossi, richiede un intervento immediato e non può essere risolta semplicemente aspettando il processo di miglioramento legato al potenziamento della linea ferroviaria Sulmona-Roma, attuato dalla Regione Abruzzo.

La candidata al Consiglio Regionale ha sottolineato che la dignità dei trasporti non può essere compromessa, specialmente dopo la riduzione delle corse che ha trasformato il viaggio verso la capitale in un vero e proprio calvario per molti pendolari.

La necessità di garantire un servizio efficiente e dignitoso è ancora più urgente per le corse “minori”, che spesso vengono trascurate ma che devono comunque assicurare la stessa garanzia di viaggio pubblico. Rossi ha evidenziato l’importanza di affrontare questo contesto con determinazione e tempestività, al fine di migliorare la qualità della vita dei pendolari abruzzesi e garantire loro un trasporto sicuro e affidabile.

“Questa situazione non può più essere disattesa e richiede un’azione immediata da parte dell’azienda di trasporti abruzzese”, ha dichiarato Maria Assunta Rossi. “I pendolari abruzzesi hanno il diritto di un trasporto pubblico efficiente e dignitoso, e come loro rappresentante, mi impegnerò con tutte le mie forze per garantire che le loro esigenze vengano ascoltate e soddisfatte.”


L’esponente politico ha anche affrontato la questione della sicurezza dei conducenti, esprimendo preoccupazione dopo l’ennesima aggressione avvenuta presso il terminal bus di Pescara. Ha ribadito la necessità di dotare la TUA S.p.A. di strumenti per proteggere il personale, includendo la modernizzazione dei posti guida dei mezzi e un aumento del controllo nei terminal bus.

“È inaccettabile che episodi come questi continuino a minare la credibilità della società, ma soprattutto a mettere a rischio l’incolumità di passeggeri e dipendenti. Le misure indicate dal presidente della TUA Gabriele De Angelis sono un passo avanti significativo nella promozione della sicurezza e del benessere del personale viaggiante, dimostrando l’impegno della TUA nel garantire un ambiente di lavoro sicuro e protetto per i propri dipendenti” ha concluso Rossi.

Nessun commento: