ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Per i Ponti 16 milioni di partenze e 5,5 miliardi di spesa - Israele, ondata di attacchi in Libano dopo lancio di razzi - Via libera dell'Eurocamera al Patto di stabilità, lo votano solo 4 italiani. Gentiloni: "Un buon compromesso"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Consiglio Abruzzo: Alessandrini, il piano di Marsilio è sconcertante - Detenuto tenta di evadere dall'ospedale di Teramo- A14: apre al traffico la nuova galleria Colle Marino - Patente B, in Abruzzo 4 bocciati su 10 alla teoria nel 2023 -

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL, SCONFITTA DI MISURA A TERZIGNO (4 - 3): SABATO IL RITORNO

IN PRIMO PIANO

RESISTERE PEDALARE RESISTERE, UNA PEDALATA NEI LUOGHI DELLA RESISTENZA A SULMONA

SULMONA - "Giovedì 25 aprile ritorna l’annuale appuntamento per la festa della Liberazione con Resistere Pedalare Resistere, una pedala...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 28 febbraio 2024

PERQUISIZIONE STRAORDINARIA AL CARCERE DI SULMONA. "TROVATI ALTRI TELEFONINI.CI SI CHIEDE COSA ASPETTA L'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA AD IMPLEMENTARE GLI JAMMER"


SULMONA - "Si sono presentati di mattina presto e provenienti da tutti gli istituti del provveditorato dell'amministrazione penitenziaria gli uomini della polizia penitenziaria che oggi hanno praticamente setacciato tutto l'istituto penitenziario sulmonese.Ben 4 sono stati i telefoni sequestrati e altrettante saranno le attivazioni di procedure di polizia giudiziaria volte a contestare l'infrazione penale ai detentori.Torna quindi alla ribalta il problema dei telefonini in uso ai detenuti e che tanto clamore sta suscitando su tutto il territorio nazionale.È di qualche settimana fa la notizia del ritrovamento di ben 150 dispositivi a Rossano e di pochi giorni orsono quella del ritrovamento di altri 8 apparecchi e droga sempre nel carcere di Sulmona.
È un problema che si ripete molte volte, troppe volte negli istituti di pena italiani.
Ci si chiede, arrivati a questo punto, cosa aspetta lo Stato ad intervenire.
Perché pur avendo ritrovato negli jammer, gli strumenti utili per combattere la piaga attraverso il blocco del segnale, non dia seguito all'implementazione degli stessi?
Negli ultimi tempi sono stati proprio i poliziotti ad evocarne l'immediato utilizzo anche perché eliminare il problema alla radice mette tutti nelle condizioni di vivere con molte meno apprensioni il già difficile e stressante lavoro al quale soggiacciono.
La domanda sul perché l'amministrazione non ancora fa nulla i baschi blu se la continuano a fare e al netto degli elencati
problemi legati agli effetti collaterali che gli jammer potrebbero avere sul blocco del segnale anche di telefoni in uso agli operatori penitenziari, davvero non si spiegano il motivo per cui nulla è ancora accaduto".

Nessun commento: