ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Tajani, "il governo è impegnato su tre riforme fondamentali"- Bonino: "Dialogo con Calenda? Dobbiamo farlo e sbrigarci"- Duemila persone sepolte dalla frana in Papua Nuova Guinea - "Raid di Israele su una zona umanitaria di Rafah"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti- Granelli, 125mila Pmi pioniere dell'IA, ma manca personale- Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi -

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

GRANDE SUCCESSO A ZANTE PER LA DELEGAZIONE DELLA GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA

SULMONA - " È stato il cavaliere Spiros Tzurakis a vincere il palio della Giostra di Zante e a portare via a cavallo, come da tradizion...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 24 gennaio 2024

OMISSIONE DI ATTI D'UFFICIO: IL FATTO NON SUSSISTE, ASSOLTI PALOMBIZIO E LA CIVITA


RIVISONDOLI - "Il fatto non sussiste. Con questa formula il Collegio del Tribunale di Sulmona ha assolto questa mattina Attilio Palombizio e Luigi La Civita, rispettivamente responsabile e collaboratore dell'area tecnica del comune di Rivisondoli, dall'accusa di omissione di atti d'ufficio in concorso. I fatti risalgono al periodo 2019-2021. La vicenda fa riferimento ad attività di vigilanza in materia urbanistica ed edilizia relativamente a quattro procedimenti penali aventi oggetto abusi già sanzionati dall’’Ufficio Tecnico. Secondo l'accusa gli imputati non avrebbero evaso le richieste di informazioni da parte del Comandante della Stazione dei Carabinieri di Pescocostanzo in ordine a tali procedimenti. In realtà nel corso del processo è venuto fuori che quelle richieste non attenevano alle funzioni assegnate all’Arch. La Civita e non sussisteva l’obbligo in capo all’Ing. Palombizio, il quale, peraltro, aveva pure evaso le richieste avanzate dai militari. Da qui l'assoluzione con formula piena perché il fatto non sussiste. Gli imputati sono stati difesi dagli avvocati, Pietro Savastano, Uberto Di Pillo e Annarita La Civita. “Esprimo grande soddisfazione perché anche in questa circostanza è emerso il corretto operato dell’Ufficio Tecnico del Comune di Rivisondoli”, dichiara l’Avv. Pietro Savastano.

Nessun commento: